in

Barbara D’Urso e Maria De Filippi nemiche giurate, guerra a Mediaset: tra veti e trash

Conduttrici in lotta nei dietro le quinte di Mediaset: l’azienda del Biscione nasconde – o forse nascondeva – veti palesemente dichiarati. Protagoniste? Le due regine di Canale 5: Barbara D’Urso e Maria De Filippi. Queen indiscussa la seconda, onnipresente la prima, le due signore della tv reggono da anni i palinsesti dell’ammiraglia, ma tra i loro programmi pare non correre buon sangue. Per colpa, si dice, della moglie di Costanzo. Che avrebbe imposto veti assoluti e precisi nei confronti della collega. (segue dopo la foto)

Mediaset conduttrici in lotta, cosa ‘corre’ tra Barbara D’Urso e Maria De Filippi

Mentre Barbara si vede sottrarre la conduzione di Live- Non è la D’Urso, con chiusura anticipata al 28 marzo anziché fine maggio, viene fuori il contratto secondo cui Maria De Filippi avrebbe chiesto una clausola riguardante la collega di Cologno. La condizione vorrebbe l’assoluto divieto, per Carmelita, di trattare nelle sue trasmissioni temi e personaggi dei programmi di Queen Mary. Ecco spiegato il motivo per cui la Galgani non è mai andata a sbandierare le sue liaison – o forse débâcle – amorose nei salotti della D’Urso. Ma anche l’assenza di tanti corteggiatori, tronisti, o volti noti di Uomini e Donne tra i salotti della Barbara nazionale.

ARTICOLO | Perché nessuno indossa la mascherina a “C’è posta per te”? Interviene Maria De Filippi

ARTICOLO | “Live-Non è la D’Urso” chiude ufficialmente il 28 Marzo: Barbara conquista la domenica pomeriggio

Qual è “la vera spina nel fianco di Barbara D’Urso”

“La vera spina nel fianco di Barbara D’Urso in Mediaset si chiama Maria De Filippi. – queste le parole dell’irriverente Dagospia – Ma da dove nasce la rivalità tra le due? Tutto è iniziato quando Maria ‘la Sanguinaria’ ha chiesto e ottenuto dal ‘Biscione’ una clausola nel suo contratto che proibisse alla D’Urso di trattare i temi dei suoi programmi e di sfruttare i personaggi delle sue trasmissioni. Una separazione netta. Per la serie: resta pure nel tuo trash-salotto ma non mettere le mani sulla mia ‘roba’”. Il tutto per impedire alla D’Urso “di montare la panna sulle sue storie”. A questo punto sorge anche il dubbio sull’assenza di Tommaso Zorzi nell’appuntamento di Live. Posto che “Questa clausola non è presente nel contratto di Alfonso Signorini”, che ci sia già qualcosa in pentola tra Zorzi e la De Filippi? >> I gossip di UrbanPost

Carolina Crescentini

Chi è Carolina Crescentini, vita privata e carriera: tutto sull’attrice italiana

vaccino Covid Lombardia

Scuola, “trattenuta Brunetta” ai docenti che si vaccinano e restano a casa per effetti collaterali