in

Natale Covid, Vella: «Solo il lockdown funziona. Guardate il ‘Thanksgiving’ negli Usa…»

Ospite al programma di Raitre “Agorà” l’infettivologo Stefano Vella, docente di Salute globale all’Università Cattolica di Roma, che ha detto la sua sulla suddivisione delle regioni in colori a seconda del rischio epidemico. L’esperto è stato chiaro: «Li avete visti i tedeschi?», ha affermato in merito alle restrizioni annunciate dalla cancelliera Angela Merkel. «Abbiamo avuto il doppio dei casi della Germania, fra l’altro vedendoli salire piano piano ogni giorno. Sono molto preoccupato».

leggi anche l’articolo —> Covid, il bollettino di oggi: 17.938 nuovi casi e 484 morti in 24 ore

Stefano Vella

Natale Covid, Vella: «Solo il lockdown funziona. Guardate il ‘Thanksgiving’ negli Usa…»

Stefano Vella nel corso del suo collegamento ha dichiarato fermo: «Il lockdown è l’unica misura che ha funzionato. Questo non vuol dire che bisogna fare un altro lockdown, però bisogna rendersi conto che le misure che abbiamo preso, che erano pure intelligenti, hanno funzionato». A proposito della “colorazione” delle Regioni attuata dall’esecutivo negli ultimi mesi l’infettivologo ha detto: «Questa Italia dei semafori? A me non convince. Dire ‘sarebbe meglio che tu ti fermassi al semaforo rosso’ non funziona, c’è una regola, bisogna ridare delle regole perché quelle di prima non hanno funzionato abbastanza», ha spiegato il docente di Salute Globale all’Università Cattolica di Roma.«Noi siamo in piena pandemia. Non c’è altro da aggiungere rispetto a quanto già detto dalla Merkel. Da noi ci vorrebbe un governo che dicesse con autorevolezza quello che bisogna fare. C’è un momento in cui l’ha fatto: ora bisogna ridare delle regole», ha affermato con forza Vella.

Stefano Vella

«Penso che le misure vadano prese. E devono essere spiegate bene alla gente» 

L’esperto ha poi portato l’esempio del Thanksgiving: «È una festa famigliare in America: i numeri dei contagi che sono seguiti a questa festa sono la dimostrazione che il problema sono gli aggregamenti in famiglia», ha spiegato Vella a proposito delle feste natalizie. Secondo l’infettivologo è importante «mettere in pratica misure che riducano le aggregazioni». Discorso che vale per strada, ma anche in famiglia, «Penso che le misure vadano prese. E devono essere spiegate bene alla gente», ha concluso Vella, esprimendo la sua posizione sulle polemiche circa gli spostamenti tra Comuni. Leggi anche l’articolo —> Vaccino Covid, Speranza mette le mani avanti: “Non sarà subito per tutti”

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

caos scuola oggi

Caos Scuola oggi, migliaia di docenti e Ata a casa due giorni prima delle vacanze

Live non è la D'Urso Francesco Oppini

Live Non è la D’Urso, Francesco Oppini e il dramma vissuto a 24 anni: «Fu un inferno»