in

Nazionale italiana, Gianluca Mancini lascia il raduno e torna alla Roma: cos’è successo

Brutte notizie per la Nazionale Italia, il calciatore della Roma Gianluca Mancini questa mattina 4 Settembre 2021 ha dovuto lasciare il raduno per fare ritorno alla sua squadra d’appartenenza. Il difensore, durante la seduta di allenamento di ieri con gli Azzurri, ha accusato una infiammazione alla pianta del piede destro. È tornato nella Capitale per precauzione e per sottoporsi alle cure del caso. Dunque, per il match di domani, 5 settembre 2021, il Ct Roberto Mancini con potrà contare su Gianluca. Vediamo insieme chi probabilmente scenderà in campo contro la Svizzera.

Nazionale italiana Gianluca Mancini

Nazionale italiana, Gianluca Mancini lascia il raduno e torna alla Roma: cos’è successo

Il difensore della Roma, Gianluca Mancini, durante la seduta di allenamento di ieri con la Nazionale italiana, ha accusato una infiammazione alla pianta del piede destro. Questa mattina in via del tutto precauzionale ha lasciato il raduno ed è tornato a Roma per sottoporsi alle cure necessarie per risolvere il problema. La notizia è stata resa dalla Figc. Ma di cosa potrebbe trattarsi nello specifico? Come ipotizzato dal Corriere dello Sport, Gianluca potrebbe avere il Neuroma di Morton ovvero una sofferenza del III nervo digitale comune, un nervo esclusivamente sensitivo che innerva il 3 e 4 dito del piede. Una volta svolti i dovuti accertamenti, la società giallorossa comunicherà sicuramente i tempi di ripresa del calciatore.

ARTICOLO | Mario Mandžukić si ritira dal calcio, il commovente post su Instagram: si apre un nuovo capitolo

ARTICOLO | Nazionale Italiana, Roberto Mancini commenta il risultato su Instagram: «Ora testa alla prossima»

La probabile formazione azzurra in campo

La partita Svizzera-Italia si giocherà domenica 5 settembre 2021 alle ore 20.45 presso lo stadio “St. Jacob-Park” di Basilea e sarà trasmessa in diretta televisiva in chiaro su Rai Uno. Per quanto riguarda la Svizzera la formazione titolare dovrebbe ricalcare quella vista durante gli Europei. Considerata l’importanza della partita contro l’avversario più temibile del girone, anche Roberto Mancini dovrebbe mandare in campo la migliore formazione possibile. Dunque le due squadre dovrebbero giocare così:

  • Svizzera (3-4-1-2): Sommer; Elvedi, Akanji, Rodriguez; Mbabu, Zakaria, Freuler, Zuber; Shaqiri; Seferovic, Embolo.
  • Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne.

gratta e vinci 500mila euro

Napoli, anziana vince 500mila euro al “Gratta e Vinci”: tabaccaio lo ruba e scappa

conte draghi

Conte e la strategia “kamikaze” per sbarazzarsi di Draghi: “Débâcle alle amministrative un alibi”