in

Paola Perego, gli attacchi di panico e la rinascita con Presta: «Con il mio primo marito fingevo»

Ospite del programma di Raiuno “Oggi è un altro giorno” Paola Perego, che si appresta a tornare sul piccolo schermo con un nuovo appuntamento pomeridiano “Il filo rosso”, il talk show che sarebbe dovuto iniziare il 7 novembre, ma che, per la positività al Covid della conduttrice, è slittato a sabato 21 novembre 2020. La 54enne è tornata a parlare dei suoi problemi di salute, di cui aveva fatto parola anche al settimanale “Oggi”:« Dicevano che avevo un esaurimento nervoso, ti davano farmaci che ti rimbambivano ma non ti risolvevano il problema. E non ti consigliavano la psicanalisi, che è la cura primaria: c’è sempre un motivo per cui vengono gli attacchi di panico, la psicoterapia ti aiuta a risolvere la malattia definitivamente».

leggi anche l’articolo —> Paola Perego Instagram, foto nel mirino degli haters: «Come rovinare un viso bellissimo…»

Paola Perego

Paola Perego, gli attacchi di panico e la rinascita con Presta: «Con il mio primo marito fingevo»

E gli attacchi di panico hanno portato Paola Perego ad avere anche dei disturbi alimentari e nella vita di coppia: «I farmaci mi facevano compagnia anche da moglie, come negli studi televisivi. (…) Con Andrea fingevo, ma con le crisi notturne la maschera è crollata. Lui era scettico, sembrava non capire, come accade spesso a chi non vive e conosce il motivo», ha dichiarato tempo fa ad “Oggi” Paola Perego, in riferimento al suo primo compagno Andrea Carnevale, che l’ha resa madre di Giulia e Riccardo. Ad aiutare la conduttrice l’incontro con il suo attuale partner, Lucio Presta«È l’uomo migliore del mondo. Ha anche un bruttissimo carattere, va detto, litighiamo spesso, ma dopo una settimana di frequentazione gli ho detto che sarebbe stato l’uomo più importante della mia vita, a prescindere da come sarebbe finita la nostra storia. E così è dopo 23 anni». Lucio Presta le è stato tanto vicino, anche nei momenti difficili: «Mi ha fatto capire da subito di non essere un uomo giudicante, lui ascoltava e non giudicava. Io venivo da un rapporto completamente diverso. Il mio ex marito mi aveva giudicato molto, ma eravamo giovani e non aveva gli strumenti per comprendere questa malattia. Ma anche fidanzati e amici prima di lui».

Paola Perego

«Il mio nipotino? Sono pazza di lui»

Nel corso dell’intervista concessa a Serena Bortone Paola Perego ha parlato anche del suo adorato nipotino: «Sono pazza di lui, è un’emozione difficile da spiegare», ha dichiarato la conduttrice. «Non hai il dovere di educarlo, puoi solo viziare», ha puntualizzato il volto noto. La Perego ha svelato anche un aneddoto: «La prima volta che ci hanno lasciato il piccolo a dormire, Lucio era preoccupato. Praticamente ha dormito tutta la notte con lui in braccio. Anche se non ce ne era alcun bisogno…», ha dichiarato sorridente la conduttrice. Leggi anche l’articolo —> Paola Perego attacchi di panico: «Sembravo una posseduta, ho bruciato cuscini e materassi»

Carabinieri Piacenza

Positivo al Covid viola la quarantena per vedere l’amante, lei lo denuncia

mascherine abbandonate

Mario, forestale in pensione, gira in bici e raccoglie le mascherine abbandonate