in

Avete riconosciuto la bimba della foto? Ecco com’è diventata oggi

Quanti di noi ricordano la mitica Pippi Calzelunghe? La bambina dai capelli rossi che ne combinava di tutti i colori e viveva senza nessun adulto in una deliziosa casa variopinta, in compagnia di Zietto, un cavallo bianco a pois neri, e del signor Nilsson, simpatica indimenticabile scimmietta. Il personaggio, nato dalla penna della scrittrice svedese Astrid Lindgren, ha ispirato una strepitosa serie andata in onda per la prima volta in Italia nel settembre del 1970 sulla Rai, che ancora oggi continua ad incantare grandi e piccini. Ma come è diventata oggi l’attrice che prestava volto e voce alla vulcanica protagonista? 

leggi anche l’articolo —> I Cesaroni, come è oggi Mimmo: la trasformazione di Federico Russo (FOTO)

Pippi Calzelunghe

Pippi Calzelunghe oggi: com’è diventata l’attrice Inger Nilsson

Ad interpretare Pippi Calzelunghe nello show l’attrice svedese Inger Nilsson, che all’epoca aveva dieci anni. Il successo del telefilm ispirato alla bambina combinaguai l’ha portata a vincere, nel 1975, il premio TP de Oro nella categoria Most Popular Personage. In seguito lei ha ricoperto ruoli minori in tre produzioni tra il 1989 e il 1995, prendendo parte anche a vari spettacoli in teatro. Nel 2000 ha recitato nel film Gripsholm, ispirato all’autobiografia dello scrittore tedesco Kurt Tucholsky. Mentre tra il 2006 e il 2008 ha preso parte alla serie TV tedesca Der Kommissar und das Meer vestendo i panni di un medico legale. Recentemente è stata ospite al programma I migliori anni condotto da Carlo Conti.

Pippi Calzelunghe

«Credo che ciò che la rende universale sia il suo essere gentile, il fatto di usare la fantasia e di fare quello che vuole»

Di Inger Nilsson si sa anche che è una femminista convinta, sostenitrice del movimento #metoo in Svezia. E in un certo senso non si può negare che la sua Pippi Calzelunghe lo fosse pure a suo modo. «A una ragazza di oggi Pippi Calzelunghe direbbe di essere se stessa, di vestirsi come le pare e di non fare come gli altri se non ne è sicura. Quando uscì il libro di Astrid Lindgren, e la stessa cosa accadde con la serie tv, alcuni non ritennero questo personaggio adatto ai bambini. Ma per me lei resta un modello positivo», ha raccontato la Nilsson in un’intervista concessa all’Ansa. E ancora: «Tutti vorrebbero essere come Pippi e, sebbene mi sorprenda il successo che ancora oggi riscuote, credo che ciò che la rende universale sia il suo essere gentile, il fatto di usare la fantasia e di fare quello che vuole». 

Pippi Calzelunghe

Pippi Calzelunghe oggi, com’è diventata?

Come è diventata oggi l’attrice di Pippi Calzelunghe? A guardarla bene non sembra troppo cambiata. Certamente gli anni passano per tutti, ma con più attenzione è facile ravvisare nel suo viso maturo l’espressione furba di quella bambina con le treccine color rosso carota e le lentiggini, idolo di adulti e ragazzini di tutto il mondo. Leggi anche l’articolo —> Lady D, il fantasma del palazzo: Clarence House costretta a correre ai ripari

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Una falange nell’involtino primavera: sorpresa raccapricciante nell’imolese

casaleggio philip morris

Casaleggio a libro paga della Philip Morris? Davide: “Teorie fantasiose, querelo”