in

Pranzo di Natale, le regole anti Covid: l’errore comune che potrebbe costar caro

Per evitare che il Natale 2020 diventi un evento ‘superspreader’ è necessario stare attenti e rispettare alcune semplici regole. Che gli eventi di massa siano pericolosi è assodato. Secondo un rapporto dell’Oms risalente allo scorso febbraio almeno in due province cinesi il virus si è propagato nell’85% dei casi all’interno delle famiglie. Stando ad un altro studio, citato su “Nature” da Stefania Boccia, docente all’Università Cattolica, campus di Roma, una persona infetta contagia in media il 30% dei familiari. Per il Pranzo di Natale le regole anti Covid da seguire sono semplici.

leggi anche l’articolo —> Crisi di governo, Conte cede sulla task force per il Recovery Fund

pranzo natale covid regole

Pranzo di Natale Covid regole per non contagiarsi: l’errore comune che potrebbe costar caro

La stagione invernale è la più rischiosa: da un lato perché il virus si diffonde più facilmente per via aerea, dall’altro perché le persone trascorrono più tempo al chiuso. «Per questo è molto importante quando si sta con altre persone in una stanza, indossare la mascherina, mantenere una distanza di almeno due metri e lasciare sempre una finestra o una porta aperta per consentire un adeguata aerazione. L’aria stagnante consente al virus di restare nell’aria che respiriamo più a lungo», ha spiegato Boccia, che, come riporta “Adnkronos”, è autrice anche di un articolo pubblicato su “Frontiers of Public Health” su questo tema. «Il nuovo decreto ci consente, anche nei giorni ‘rossi’ di raggiungere comunità chiuse come le chiese o abitazioni di parenti. Ma è necessario attenersi con grande attenzione ad una serie di raccomandazioni», ha affermato l’ordinario. Di che si tratta? Quali sono i suggerimenti da seguire per scansare il rischio del contagio?

pranzo di natale covid

Attenzione al lavaggio delle mani: cosa non bisogna fare

Innanzitutto indossare la mascherina. Non dobbiamo mai dimenticarla quando ci troviamo vicino a persone non conviventi. Il dispositivo anti Covid deve essere completamente aderente alla radice del naso e alla parte inferiore al mento. La mascherina va rimossa soltanto al momento di sedersi a tavola e, al termine del pasto va messa subito. Altro accorgimento importante il ricambio d’aria. L’ammonimento è quello di tenere aperte le finestre, creando una piccola corrente. Il virus infatti si diffonde non solo per droplet, ma anche per via aerea. Il terzo suggerimento è quello di lavare le mani. Prima di sedersi a tavola, le mani vanno lavate molto bene con acqua e sapone liquido. Da evitare assolutamente la saponetta, errore che potrebbe costare caro. Le mani successivamente vanno asciugate con la carta. Altro errore da evitare: non utilizzare l’asciugamano degli ospiti. Come mettersi a tavola? Stefania Boccia ha affermato: «Se non si intende rinunciare al pranzo di Natale, almeno mettiamo i nonni a mangiare in un’altra stanza o, se il soggiorno è molto grande, teniamoli ben distanziati dagli altri, in un tavolo separato o seduti sul divano». Leggi anche l’articolo —> Auguri di Buon Natale: ecco alcune frasi da inviare a parenti e amici

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Filippo Magnini positivo al Covid

Filippo Magnini e il suo Natale lontano dalla piccola Mia: cosa succede al campione di nuoto

wanda nara messaggio

Wanda Nara inaspettata, messaggio misterioso sotto la doccia: sbuca dettaglio nascosto