in

Italia sul podio anche per i premi Uefa: cifre da record per i numeri uno

La Nazionale italiana con la vittoria di ieri, 11 luglio 2021, è diventata la squadra che ha incassato più soldi di premi Uefa nella storia dell’Europeo. Ha superato persino il Portogallo, che ha vinto la penultima edizione contro la Francia. I giocatori, le squadre e le società porteranno a casa cifre da capogiro. A quanto ammontano i premi Uefa per gli Europei 2021?

premi eufa europei 2021

Premi uefa europei 2021 incassi da record per l’Italia

Complessivamente, l’Italia ha portato a casa 99,25 milioni di euro di premi Uefa, uno in più rispetto ai portoghesi. Vincendo Euro2020, che con lo slittamento di un anno causa covid ha bruciato parte del fatturato del torneo (circa il 25% del totale), l’Italia ha incassato il massimo possibile, 28,25 milioni di euro. Questa cifra porta la Nazionale italiana direttamente sul podio non solo per la vittoria della competizione ma anche per essere la squadra che ha incassato di più in premi Uefa nella storia dell’Europeo. Questa somma andrà in parte in premi ai giocatori. Ogni componente della nazionale incasserà 250mila euro. In caso di secondo posto ad ogni giocatore sarebbero spettati 200mila euro, 150mila per la semifinale e 80mila per i quarti.

Se avessero vinto gli inglesi le cifre sarebbero state diverse. Ogni giocatore britannico avrebbe intascato ben 540mila euro. Avrebbero guadagnato 435mila i calciatori belghi vincendo gli Europei e 400mila euro a testa invece gli spagnoli.

ARTICOLO | La gioia della vittoria: impazziscono i tifosi nelle piazze italiane

ARTICOLO | Italia campione: l’abbraccio tra Vialli e Mancini è l’emblema della vittoria

Premi uefa europei 2021: altri incassi

L’Uefa ha messo a disposizione per le squadre nazionali che si sono sfidate agli Europei 2020, 331 milioni di euro in montepremi. Nonostante la pandemia, si tratta di un aumento rispetto al 2016, quando erano stati 301 milioni. A spartirsi il ricco bottino sono i giocatori, le squadre ma anche le società. L’Uefa infatti verserà un totale di 130 milioni di euro alle società che hanno prestato i calciatori alle nazionali per l’Europeo, in base al numero di giorni in cui i giocatori sono rimasti a disposizione dei vari commissari tecnici. Le squadre che incasseranno una cifra maggiore sono il Manchester City, il Chelsea, ma anche Juventus, Atalanta e Inter.>>Tutte le notizie 

variante delta focolai

Covid, preoccupa la variante Delta: le regioni che rischiano la zona gialla

italia-inghilterra pagelle

Le pagelle di Italia-Inghilterra: Donnarumma sontuoso, Bonucci “leone”