in

Previsioni meteo, Nina arriva e invade l’Europa per tutto l’inverno: le conseguenze per l’Italia

Ormai è ufficiale l’arrivo della «Niña» per il prossimo inverno. Come riferisce “Meteo.it”, gli esperti sono d’accordo nel dire che sono previste a stretto giro perturbazioni atlantiche. Il maltempo in questi giorni sta determinando diversi disagi, specialmente al Sud Italia. Ma come saranno le previsioni per il prossimo inverno 2021-2022? Che dobbiamo aspettarci? Potrebbe risultare diverso rispetto agli ultimi anni. E qualche campanello d’allarme lo stiamo avendo.

leggi anche l’articolo —> Allerta meteo, uragano nel sud Italia: quando arriverà e quali sono le zone più a rischio

previsioni meteo italia

Previsioni meteo, Nina invade l’Europa per tutto l’inverno: le conseguenze per l’Italia

A stravolgere il clima mondiale pare sarà proprio il fenomeno della Niña, con conseguenze che potrebbero rivelarsi devastanti per l’Italia. Le ultime proiezioni stagionali del Centro Europeo (ECMWF), riportate da “Meteo.it”, parlano di un inizio di inverno che potrebbe essere caratterizzato da valori termici, oltre le medie climatiche di riferimento di circa 1/1,5°C. Sopratutto al Nord dell’Europa, tra Scandinavia e Russia; più in media invece nell’area affacciata sul Mediterraneo. Le novità saranno dovute alla presenza della Niña, vale a dire un raffreddamento della temperatura delle acque superficiali dell’Oceano Pacifico centrale e orientale, che avrà effetti sul clima. Come riferisce “3bMeteo”, la Niña potrebbe caratterizzare il trimestre invernale è dell’87% e durerà fino al primo trimestre del 2022.

previsioni meteo

Un inverno particolarmente rigido

Si può ipotizzare che la presenza della Niña possa accrescere l’ingresso di numerose perturbazioni in discesa dall’Atlantico, che non “troverebbero alcun ostacolo da parte di un’alta pressione che potrebbe invece rifugiarsi sul Nord Africa”. Una conferma di tale prospettiva comporterebbe un inverno particolarmente piovoso sull’area centro-settentrionale europea, ma anche nelle regioni settentrionali del nostro Paese. In sostanza la neve sulle montagne non dovrebbe mancare: gli appassionati di sci potranno dormire sonni tranquilli. L’Italia conoscerà al Nord un inverno rigido“In di irruzioni di aria fredda non è escluso che la neve possa arrivare fin sulle pianure del Nord, come già successo nella scorsa stagione invernale nelle prime settimane del mese di dicembre”, scrive sempre “Meteo.it”. La neve potrebbe scendere in modo più copioso anche a bassa quota visto l’abbassamento delle temperature. Leggi anche l’articolo —> Catania, uomo annegato a Gravina per il maltempo: strade e piazze sono un lago

previsioni meteo italia

Seguici sul nostro canale Telegram

madrid contagi

Green pass, fino a quando resterà obbligatorio: le ipotesi per il 2022

Autostrade in tempo reale oggi 28 ottobre 2021

Autostrade, ultime notizie sul traffico e viabilità in tempo reale