in

Processo Antonio Tizzani, figli chiamati a deporre: dissero che picchiava da sempre mamma Gianna

Omicidio Gianna Del Gaudio: riprende il processo a carico del marito Antonio Tizzani, accusato di averla sgozzata al culmine di una lite in casa, a Seriate, la notte del 26 agosto 2016. Il processo, che era stato sospeso causa Covid lo scorso febbraio, riprenderà martedì 20 ottobre 2020.

processo-antonio-tizzani-figli-testimonianza

Processo Antonio Tizzani: depongono i figli Paolo e Mario

Si riparte in aula a Bergamo con due udienze fondamentali perché deporranno al banco dei testimoni i due figli di Antonio e Gianna. Prima Mario, poi Paolo. Le loro testimonianze saranno molto importanti in quanto, sebbene abbiano sempre dichiarato ai giornalisti una situazione domestica e familiare più o meno idilliaca, ai carabinieri dissero invece di essere stati testimoni, fin da ragazzini, delle presunte violenze che il padre avrebbe inferto a mamma Gianna. Di questo saranno chiamati a rispondere in aula.

Quarto Grado ha intercettato Tizzani nei parcheggi del suo condominio, e lo ha intervistato. “Ricomincia il processo, che hai fatto in questi mesi?”, chiede l’inviato. Lui, seccamente, risponde: “A casa sono stato. Manco a vedere i figli e i nipoti … Dal 9 marzo, mi pare, era una domenica. Ci siamo visti a San Pasquale, 17 maggio”. Cosa si aspetta l’ex ferroviere oggi in pensione dal processo che lo vede imputato per uxoricidio? “Vediamo se si chiarisce tutto …”, dice, vago.

processo-antonio-tizzani-figli-testimonianza

I figli di Tizzani dissero ai carabinieri che lui picchiava mamma Gianna

“Chi deve ancora deporre in aula? Tutta la famiglia di Paolo, i suoceri … Compresi gli ex di Mario, sia gli attuali eccetto uno, perché è morto, di Covid peraltro. Poi tutti quanti devono essere ancora interrogati”. Il cronista Sturlese Tosi gli fa poi la domanda diretta su ciò che, nella immediatezza dei fatti, i suoi figli raccontarono ai carabinieri. “Dissero che tu picchiavi Gianna etc etc …”. Ma Tizzani nega in maniera categorica“Macché picchiavo Gianna … Stavo con Gianna, macché picchiavo Gianna …”. L’uomo asserisce poi di avere chiarito la questione con entrambi i figli. Sia Paolo che Mario. “Che c’entra, un bisticcio capita. Tu non hai mai bisticciato con tua moglie? E allora … tutto qui”. Sul recente anniversario della terribile morte della moglie, Tizzani dice: “Più che portarle i fiori, ormai non posso farci più niente”.

processo-antonio-tizzani-figli-testimonianza

Stralcio della sconcertante deposizione dei figli messa a verbale

Le parole dei figli di Gianna e Antonio ai carabinieri mettono i brividi e raccontano di un inferno familiare che la donna avrebbe nascosto, sopportato in silenzio per il ‘bene’ della famiglia, per salvare il suo matrimonio. Soprusi terribili e violenze non solo verbali racchiuse nelle parole dei figli, come queste rese note proprio da Quarto Grado diversi mesi fa: “Ricordo che gli schiaffi erano talmente violenti che l’urto faceva spostare il corpo di mia madre”. Violenze che Antonio ha sempre negato, almeno davanti alle telecamere. Potrebbe interessarti anche —> Gianna Del Gaudio maltrattata dal marito: ex nuora testimone racconta dettagli agghiaccianti a processo

AmaSanremo: chi sono i giudici? E come funzionerà il programma?

covid bollettino oggi

Covid, il bollettino di oggi: nuovi casi in calo, ma sono stati eseguiti meno tamponi