in

Riforma della Giustizia, Cartabia: «Corregge gli effetti problematici della legge Bonafede»

Riforma della Giustizia, il ministro Marta Cartabia in un’intervista concessa a “Il Corriere della sera” ha ribadito la bontà del suo operato, evidenziando come il testo corregga “gli effetti problematici” della legge Bonafede, soprattutto in materia di prescrizione. «Abbiamo stabilito tempi certi per la conclusione dei giudizi di appello e Cassazione. Giudizi lunghi recano un duplice danno: frustrano la domanda di giustizia delle vittime e ledono le garanzie degli imputati», ha chiarito la Guardasigilli. Da Bruxelles era arrivata infatti la richiesta esplicita di velocizzare i processi.

leggi anche l’articolo —> Via libera alla riforma della giustizia, decisiva la mediazione di Draghi: i Contiani furiosi

riforma giustizia cartabia

Riforma della Giustizia, Cartabia: «Corregge gli effetti problematici della legge Bonafede»

Gli emendamenti al ddl di riforma penale, elaborati dalla ministra della Giustizia, Marta Cartabia, hanno avuto il via libera dal Cdm. Decisivo l’intervento del premier Mario Draghi, che ha evidenziato come quel nuovo testo, intervenendo su diversi aspetti del processo, con l’obiettivo di ridurre i tempi e assicurare l’efficienza, sia fondamentale per l’accesso ai fondi del Recovery.

«Non è un banale compromesso politico, è ispirata al bilanciamento tra quelle due esigenze: fare giustizia, nel rispetto delle garanzie. Questo è ciò che ci chiede la Costituzione: bilanciamento fra principi, proporzionalità tra valori, equilibro tra esigenze in conflitto. E quando si parla di giustizia ritengo che l’equilibrio sia una virtù, non un demerito», ha spiegato lo stesso ministro Cartabia al “Corriere della sera”. E ancora: «La giustizia da anni è il tema più divisivo in Italia. E le forze politiche dell’attuale maggioranza hanno sensibilità opposte e molto infiammate. Che si sia riusciti ad approdare ad un testo condiviso e comunque incisivo rende il traguardo ancora più significativo». Leggi anche l’articolo —> Nomine Rai, le proposte di Mario Draghi e Daniele Franco per il cda: Marinella Soldi e Carlo Fuortes

cartabia

«Le forze politiche conoscono bene gli impegni presi con l`Europa e le scadenze»

Il ministro Cartabia non ha taciuto al ‘Corriere’ i suoi timori per eventuali ostacoli congetturati dai partiti nel corso dell’iter della riforma. La Guardasigilli spera nella lealtà di tutti: «Mi auguro che il senso di responsabilità dimostrato dai ministri prevalga su ogni altra considerazione, nell’interesse del Paese. Le forze politiche conoscono bene gli impegni presi con l`Europa e le scadenze», ha concluso. Leggi anche l’articolo —> Chi è Marta Cartabia: carriera e curiosità

riforma giustizia

Matteo Berrettini finale slam

Tennis, Matteo Berrettini scrive la storia a Wimbledon: domenica lo scontro finale con Djokovic

Honduras italiano ucciso folla

Honduras, italiano ucciso da una folla inferocita: «Uccidete questo cane! Uccidetelo!»