in

Mancini il ct più “amato” di Euro 2020, spunta ex “conquista”: «A letto è dolcissimo»

Roberto Mancini fisico da urlo, piace a tutte. Che siano Mondiali o Europei importa poco. Il sondaggio sui calciatori (e allenatori) più sexy scatta in automatico per la gioia del gentil sesso. Indovinate un po’ chi è il re quest’anno? Non è così difficile, considerando che è l’uomo del momento, complici gli ottimi risultati portati a casa dalla sua squadra. Stiamo parlando ovviamente di Roberto Mancini che si è aggiudicato con i suoi la vetta d’Europa. Gli Azzurri hanno brillato regalando ai tifosi una gioia immensa. E il ct ha raggiunto il primo posto anche in un altro “campionato”, quello degli allenatori più sensuali.

leggi anche l’articolo —> Roberto Mancini vince in Inghilterra ma perde in casa: in rosso il bilancio dell’Immobiliare

mancini fisico

Roberto Mancini fisico da urlo il più amato di Euro 2020: “E a letto è dolcissimo”

Un sondaggio di BonusFinder.com ha rivelato che Roberto Mancini è il ct più amato degli Europei 2021. Al secondo posto piazzato lo spagnolo Luis Enrique, ma con uno stacco notevole. Il sorriso di Mancini, l’eleganza e il carisma lo hanno portato in testa alla classifica con il 22,9% delle preferenze (Luis Enrique arriva al 18,2%). Medaglia di bronzo per l’allenatore inglese Gareth Southgate, con il 14% delle preferenze, seguito a ruota da Andriy Shevchenko  all’11%. I risultati del sondaggio hanno rivelato pure l’interesse del pubblico per le inquadrature degli allenatori durante la partita. Non c’erano dubbi: sui social, anche se sono trascorsi diversi giorni dalla finale di Euro 20 del 11 luglio, continuano a circolare le foto del ct azzurro. Scatti presi a bordo campo, ma anche un primo piano in spiaggia che mostra l’allenatore super abbronzato e in forma. E le fantasie su di lui si sprecano, come dimostrano i numerosi commenti. Ad alimentarle anche le recenti dichiarazioni di Lory Del Santo, che avrebbe avuto un flirt con l’ex calciatore della Sampdoria.

Roberto Mancini fisico

La confessione a distanza di anni di Lory Del Santo

La confessione di Lory Del Santo è arrivata a “I Lunatici”: «Ero capitata per caso a una cena. Non mi ricordo neanche chi mi avesse invitato. Era finita tardi, non sapevo dove andare a dormire, quindi ero rimasta in questo posto. Alla cena c’erano anche Roberto Mancini e Gianluca Vialli. Avevo capito che tutti e due erano interessati a me, dovevo scegliere con chi dormire, poi la mattina sarei partita…», ha detto. Poi il dettaglio piccante: «Quindi, avevo due possibilità: potevo scegliere tra Roberto Mancini e Gianluca Vialli. Sapevo che era solo per una volta. Ho scelto Mancini, anche se Vialli era bellissimo, ma mi sembrava più playboy. Mancini mi sembrava più dolce, forse ho scelto l’uomo della sicurezza. Si è dimostrato un uomo di una dolcezza incredibile. Ha un suo mondo interiore particolare». La showgirl ne aveva parlato in passato anche ad “Un Giorno da Pecora”: «Si, lui è veramente dolce. Quando lo vedo che urla in campo penso che stia facendo il personaggio, perché è veramente dolcissimo. Super morbido in tutti i sensi, morbidissimo». A proposito della serata di passione la stessa puntualizzò: «È stata una delle notti più dolci della mia vita, siamo stati “appiccicati” tutta la notte, abbiamo dormito “a cucchiaio”. È stato indimenticabile». Leggi anche l’articolo —> Lory Del Santo e la “notte magica” con Roberto Mancini: «Scelsi tra lui e Vialli»

lory del Santo

Da Salvini a Fico, tutti contro la proposta di Confindustria sul Green pass a lavoro

Miriam Leone Diabolik

Miriam Leone nei panni di Eva Kant: è uscito il trailer ufficiale di “Diabolik”