in

Chi è Roberto Speranza: biografia e vita privata del ministro della Salute

Roberto Speranza è il ministro della Salute dal 2019. Dal 2019, Speranza è il segretario di Articolo Uno, partito fondato il 25 febbraio 2017 in seguito a una scissione dal Partito Democratico. Apprezzato come leader dai cittadini italiani secondo diversi sondaggi, Speranza è uno dei pochi ministri sopravvissuti alla crisi di governo del Conte bis e approdato al governo Draghi.

Roberto Speranza biografia e vita privata

Roberto Speranza è un politico originario di Potenza. Nato il 4 gennaio 1979 da una famiglia socialista, Roberto Speranza ha studiato al liceo scientifico Galileo Galilei di Potenza, per poi laurearsi negli anni 2000 in scienze politiche alla LUISS Guido Carli di Roma, conseguendo successivamente anche il dottorato in storia dell’Europa mediterranea.

Della sua vita privata si sa che è sposato con la ua compagna storica, Rosangela Cossidente, con cui ha avuto due figli: Michele Simon ed Emma Iris. È tifoso della squadra di calcio della Roma. Ama trascorrere il tempo libero in compagnia della propria famiglia e degli amici. Appassionato di storia, è una buona forchetta e ha una particolare attenzione per i vini. È del segno zodiacale del Capricorno. Nel 2020 è uscito il libro Perché guariremo: Dai giorni più duri a una nuova idea di salute, scritto dal ministro della Salute durante la pandemia da Covid-19.

ARTICOLO | “Perchè guariremo”: lo strano caso del libro di Roberto Speranza pubblicato, ma mai uscito

ARTICOLO | Roberto Speranza minacciato per email: “Ti ammazziamo la famiglia”, 4 indagati

speranza dimissioni

La carriera politica

Speranza ha iniziato a muovere i primi passi nella Sinistra Giovanile di cui è stato prima Segretario regionale, in seguito Presidente nazionale. Laureato in Scienze Politiche alla Luiss, ha conseguito un Dottorato in Storia dell’Europa Mediterranea. A Potenza è stato nominato consigliere comunale nel 2004, poi come assessore all’urbanistica. Il 9 novembre 2009 Speranza è stato eletto segretario regionale del PD della Basilicata. L’anno prima Walter Veltroni lo aveva nominato nel comitato nazionale dei Giovani Democratici proprio con il compito di dar vita alla nuova organizzazione giovanile del Pd.

Roberto Speranza è stato coordinatore anche della campagna nazionale di Pier Luigi Bersani per le Primarie del centrosinistra nel 2012. Dopo le elezioni questi è stato eletto capogruppo del Pd alla Camera, ruolo da cui si è dimesso in dissenso sull’Italicum. Nel febbraio 2017 l’uscita dal Pd dunque e la fondazione di Articolo Uno – Mdp. Speranza è stato poi rieletto alla Camera dei Deputati nelle elezioni del 4 marzo 2018 nelle liste di Liberi e Uguali. Nel 2019, Speranza diventa Ministro della Salute dal Presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte in rappresentanza del gruppo di Liberi e Uguali. Il 13 febbraio 2021 è confermato Ministro della Salute nel Governo Draghi. >> Speranza e quel “dettaglio” nel curriculum che infastidisce “Libero”: «Ecco il modello Italia…»

Formigoni pensione

Condannato e riabilitato, l’ex senatore Roberto Formigoni riavrà il vitalizio

Roberto Speranza dimissioni

Roberto Speranza rischia di perdere la poltrona? I dubbi sul ministro tra la gestione dei vaccini e il caso Ranieri