in

Rocco Casalino, caso Jose Carlos Alvarez: «7mila euro io li guadagno in una settimana»

Il portavoce del premier Giuseppe Conte, Rocco Casalino, è tornato a parlare della vicenda che ha travolto il suo compagno, José Carlos Alvarez, segnalato all’Antiriciclaggio per aver movimentato circa 150mila euro. Denaro che, secondo quanto riferisce ‘Il Giornale’, tra l’altro, sarebbe stato usato e (in parte) perso dal trentunenne per scommettere in borsa attraverso piattaforme di trading online. Un fatto che sta creando non poco imbarazzo all’ex gieffino proprio perché ancora nulla si sa della provenienza dei soldi impiegati da Alvarez. Secondo La Verità, che per primo ne ha parlato, “i soldi deriverebbero da vari bonifici effettuati da Casalino, da un’indennità di disoccupazione e da un bonifico arrivato da un conto della società finanziaria Plus500”.

leggi anche l’articolo —> Rocco Casalino il compagno segnalato all’Antiriciclaggio si difende, lui: «Amò, non ti fare querelare!»

Rocco Casalino

Rocco Casalino, caso Jose Carlos Alvarez: «7mila euro io li guadagno in una settimana»

Il portavoce di Conte, da parte sua, ha cercato di difendersi dall’accusa di aver speculato in borsa. «Lo sai in quanto li guadagno 7mila euro? In una settimana», ha detto Rocco Casalino ad un giornalista de ‘La Verità’.  Il 48enne incasserebbe, infatti, ben 170mila euro l’anno e proprio su questo insiste la sua linea difensiva: non avrebbe alcun senso “speculare” sul mercato azionario. «Io posso fare un’operazione come ha fatto De Benedetti, che ci ha fatto centinaia di migliaia di euro», ha aggiunto il portavoce di Conte. Per convincere poi il giornalista Casalino ha chiamato Alavarez chiedendogli se avesse mai vinto 7mila euro. La risposta del cubano è stata secca: «Ma stai scherzando (…) 7.000 euro di cosa? (…). Qui bisogna guardare il conto corrente: lo hai già visto dalla A alla Z. Domani andrò in banca».

Rocco Casalino

«Ci tengo a raccontare come stanno le cose, non sono un ludopatico, sono una vittima»

Stando a quanto dichiarato da Casalino Alvarez sarebbe stato una vittima del trading online, attirato su di un sito Internet durante il periodo del lockdown. «Il call center di una società ricollegabile al sito lo chiamava più volte al giorno fornendogli suggerimenti su dove e come investire, con la prospettiva di un guadagno facile e sicuro», ha spiegato il politico. Dal canto suo Alvarez, intervistato dal quotidiano La Repubblica, ha risposto per le rime: «Ci tengo a raccontare come stanno le cose, non sono un ludopatico, sono una vittima. Le notizie che sono trapelate hanno il solo scopo di screditare Rocco. L’obiettivo di tutto questo è costringerlo a farsi da parte». leggi anche l’articolo —> Maria Elena Boschi foto barca: «Contro di me leoni da tastiera», poi la stoccata a Rocco Casalino

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Stasera in Tv oggi 30 luglio 2020: Raul Bova e Paola Cortellesi in “Scusate se esisto”

Coronavirus, il bollettino di oggi: 386 nuovi contagi, 112 nel solo Veneto