in

Paura a Salerno, assalto a portavalori: vigilantes ferito alla testa

Brutto risveglio nella città di Salerno. Intorno alle 8:30, davanti alla filiale di Poste Italiane in via Pietro Capasso una banda di malviventi ha assalito un portavalori della Cosmopol mentre consegnava il denaro all’ufficio. Secondo quanto riportato da «Today» uno dei due vigilantes è stato ferito alla testa. L’uomo è stato prontamente portato all’ospedale “Ruggi d’Aragona”. Le indagini sono in corso: le forze dell’ordine stanno ascoltando i presenti e hanno chiesto di vedere i filmati delle telecamere di video-sorveglianza. Sul posto anche la Guardia di Finanza.

leggi anche l’articolo —> Bagnone, 49enne morto schiacciato dal trattore: il mezzo si è ribaltato

Salerno assalto portavalori

Salerno, assalto a portavalori: vigilantes ferito alla testa

Assalto ad un portavalori, stamani davanti all’ufficio postale di via Pietro Capasso, in zona Irno, a Salerno. Una delle due guardie giurate che stava portando dei sacchi con all’interno soldi, è stato colpito alla testa, dopo essere stato disarmato. Secondo quanto riportato da «Salerno Notizie» ancora è da quantificare l’entità del bottino sottratto. Sul posto sono intervenuti gli uomini di polizia, i carabinieri e la guardia di finanza per le prime indagini. Sull’asfalto tracce di sangue per la ferita riportata dal vigilantes. Al vaglio delle Forze dell’Ordine le testimonianze dei presenti e le telecamere di videosorveglianza. Sotto choc abitanti, commercianti e quanti si trovavano nel quartiere al momento dell’assalto. A pochi metri dall’ufficio postale, ci sono la scuola “Calcedonia” e anche del supermercato “Sidis”. Una zona particolarmente frequentata. Si cerca di risalire all’identità degli autori della rapina. Avrebbero agito due banditi che si sono poi dileguati. Leggi anche l’articolo —> Incidente sull’autostrada A4, coinvolti tre camion e un’auto: traffico in tilt

Salerno assalto portavalori

Seguici sul nostro canale Telegram

Nuovo monitoraggio Iss: aumentano i casi e i ricoveri, ma tutte le regioni rimangono bianche

neonata morta covid

Neonata morta per Covid, la madre no vax: “Non mi pento”