in

Sant’Angelo Lodigiano, terribile incidente frontale: un morto e tre feriti gravi

Questa mattina, 18 dicembre 2020, intorno alle 6.50 si è verificato un terribile incidente frontale a Sant’Angelo Lodigiano, in provincia di di Lodi in Lombardia. Il violento scontro è avvenuto precisamente lungo la Ss 235 tra un furgone e un’auto. Sono quattro le persone rimaste coinvolte nell’incidente. Immediato è stato l’intervento dei medici del 118. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco del luogo per poter liberare i passeggeri dei mezzi coinvolti nel frontale dalle lamiere. Sul luogo dell’incidente anche i Carabinieri di Codogno, i quali al momento stanno effettuando tutte le indagini del caso per ricostruire la dinamica del frontale.

Leggi anche –> Natale in lockdown, nuove misure in arrivo: multe fino a mille euro, tolleranza zero

sant'angelo lodigiano incidente

Sant’Angelo Lodigiano, terribile incidente frontale: quattro le persone coinvolte

Poco prima delle sette di questa mattina, 18 Dicembre 2020, un grave incidente è avvenuto a Sant’Angelo Lodigiano tra un furgone e un’auto, lungo la statale 235. Nello scontro frontale una persona, un ragazzo di 25 anni, è morta sul colpo e per lui non c’è stato nulla da fare. Gli altri tre automobilisti sono rimasti feriti gravemente e sono stati immediatamente ricoverati presso gli ospedali di Pavia e Lodi. Sul luogo, subito dopo l’impatto frontale, sono arrivati i soccorsi del 118 con quattro ambulanze e un’auto medica. Le quattro persone coinvolte nell’incidente sono rimaste incastrate nei rispettivi mezzi, quasi completamente distrutti a causa del violento impatto. È stato necessario anche l’intervento dei Vigili del Fuoco di Sant’Angelo Lodigiano per liberarli dalle lamiere: i pompieri grazie a un’autopompa e un’autogru sono riusciti a tirare fuori i feriti consegnandoli alle cure dei sanitari.

senigallia incidente due donne

Le cause dello scontro

Al momento proseguono le indagini degli inquirenti. Ancora da chiarire con precisione la dinamica dell’incidente. Da una prima ricostruzione il frontale potrebbe essere stato causato da una scarsa visibilità. In zona c’era la presenza di nebbia a banchi. Naturalmente questa ipotesi è da accertare e sicuramente gli inquirenti interrogheranno anche i tre feriti coinvolti, una volte che le loro condizioni si saranno stabilizzate. Al momento la Ss 235, luogo dell’impatto, è stata bloccata in entrambe le direzioni causando code e rallentamenti al traffico.  >> Altre News

Foto di repertorio 

Iacopo melio

Iacopo Melio positivo al Covid: «Non esco di casa da un anno e mi sono ammalato»

somma vesuviana

Somma Vesuviana, per il suo compleanno regala 70 pizze ai poveri: il gesto di Gaetano Boccia