in

Scuola, 4mila nuove assunzioni entro settembre: concorso ordinario semplificato

Scuola-concorsi ordinari in materie Stem. Il Governo sta lavorando in questi giorni per definire gli ultimi dettagli del Decreto Sostegni Bis. Le misure che aiuteranno il Paese ad uscire dalla crisi provocata dalla pandemia, riguardano anche la scuola. Tra i vari aiuti previsti sarà compresa anche una semplificazione del concorso ordinario per le materie Stem. L’intenzione è quella di assumere 4mila nuovi insegnanti di materie scientifiche entro il prossimo settembre.

decreto scuola 2021

Scuola concorsi ordinari: semplificata la procedura

Secondo le previsioni del Governo, entro settembre 4mila professori avranno la cattedra per insegnare le materie cosiddette Stem. Si tratta di matematica, scienze, ingegneria e tecnologia. Per aggiudicarsi il posto, il candidato dovrà svolgere una prova al computer e una orale, tra luglio e settembre, come riporta Il Sole 24 Ore. In seguito le posizioni saranno confermate prima dell’inizio dell’anno scolastico.

I posti disponibili sono in tutto 4mila. Il Governo però ha un altro problema da affrontare. In Italia ci sono troppi precari nel mondo scolastico. L’idea per ora è quella di assumere almeno 20mila insegnanti, che avranno un contratto inizialmente di un anno. Al termine della scadenza, il professore dovrà sostenere una prova finale per venire assunto definitivamente.

ARTICOLO | Tutti lo vogliono al Quirinale, ma Draghi ci ha preso gusto a fare il premier: il clamoroso retroscena

ARTICOLO | Covid, Figliuolo: «Prenotare le vacanze in base all’appuntamento vaccinale»

riapertura scuole

Scuola concorsi ordinari: i fondi previsti dal decreto sostegni bis

Il Decreto Sostegni Bis ha lo scopo di aiutare tutte le attività che hanno risentito della crisi provocata dal Covid. Una di queste sicuramente la scuola. In questi giorni il Governo dovrà concludere la bozza del decreto. Alcune misure previste sono già note. In particolare per la scuola dovrebbero arrivare 500 milioni di euro, destinati all’inizio del nuovo anno scolastico.

Le altre misure riguardano le scuole paritarie e il supporto psicologico. Per quest’ultimo il Governo ha deciso di stanziare 20 milioni di euro. Con questa somma tutte le scuole potranno contare sull’aiuto degli psicologi. Bambini e adolescenti potranno confrontarsi con un esperto per affrontare i disagi sviluppati a causa della pandemia.>>Tutte le notizie

Franco Battiato frasi

Franco Battiato, le frasi sue più belle: le canzoni «eterne» del Maestro

Emilia-Romagna zona bianca da giugno? Numeri favorevoli, ma serve prudenza