in

Serena Grandi e il dramma del cancro: «Ho perso un seno, mi hanno rovinato la vita»

Non una vita facile, tutta “rose e fiori”, quella di Serena Grandi, all’anagrafe Serena Faggioli, attrice e personaggio tv, che ha raggiunto la massima popolarità negli anni ottanta grazie ad alcune pellicole del cinema erotico italiano. La 63enne bolognese, nota per aver recitato anche in film come “Radiofreccia”, “Una sconfinata giovinezza” e “La Grande bellezza”, qualche tempo fa ha parlato a cuore aperto della sua malattia. «Avevo un tumore al seno e non se ne sono accorti. Mi hanno rovinato la vita, la mia grande bellezza è svanita», ha dichiarato lei ospite della trasmissione I Fatti Vostri, provata soprattutto per la diagnosi giunta in ritardo.

leggi anche l’articolo —> Serena Grandi su Instagram: “Il mio ex mi perseguita, sono costretta a spegnere il telefono”

serena grandi

Serena Grandi malattia: «Avevo un tumore e non se ne sono accorti, mi hanno rovinato la vita»

«Volevo fare e ho fatto un intervento estetico alla pancia perché dopo una gravidanza importante volevo sistemarla un po’, poi hanno deciso di fare un lifting al seno ritardando così la diagnosi perché quando hanno aperto non c’era un fiore, ma un carcinoma di 5 centimetri di cui non sapevo nulla. Erano loro che dovevano saperlo e vederlo non io, che faccio l’attrice. Nonostante la mia prevenzione, faccio esami ogni anno, non era apparso questo problema e così ho deciso di affidarmi all’avvocato Bruno Sgromo per tutelarmi e ne sono felice», ha raccontato la scorsa estate Serena Grandi. L’attrice è tornata alla ribalta nel 2017 grazie alla partecipazione come concorrente alla seconda edizione del “Grande fratello Vip”.

serena grandi

L’attrice ha chiesto un risarcimento danni per la diagnosi giunta in ritardo

A chiarire meglio la situazione il legale di Serena Grandi, che contattato dall’Adnkronos ha detto mesi fa: «C’è stata una mancata diagnosi con un ritardo di undici mesi. Lei è andata è andata a fare un intervento di chirurgia estetica che incideva su 5 siti chirurgici, ma non hanno fatto degli accertamenti diagnostici pre-operatori, che solitamente vanno fatti in queste situazioni. Se li avessero fatti si sarebbero accorti che aveva una massa tumorale. L’ha scoperto undici mesi dopo quando si è recata all’ospedale a Sant’Arcangelo di Romagna a fare un controllo e le dissero che aveva una tumefazione, peraltro al terzo stadio».

L’attrice ha subito un’operazione: «Le hanno asportato il seno con un intervento molto invasivo: asportazione totale della mammella fino alle ghiandole ascellari. Ora si spera che abbia risolto perché c’è sempre il pericolo di una recidiva», ha spiegato sempre l’avvocato Sgromo. Per questo la Grandi ha chiesto un risarcimento danni. Leggi anche l’articolo —> Fiordaliso in lacrime ad “Oggi è un altro giorno”: «Incinta a 15 anni, mio padre mi cacciò»

grecia riapre italia

Che cos’è il passaporto vaccinale, la soluzione dell’Ue per tornare a viaggiare

Accelerare la campagna di vaccinazioni Covid? “Con gli infermieri, ma liberi dalla burocrazia”