in

Berlusconi, Zangrillo ‘inaspettato’: «Fase delicata, non possiamo ancora cantare vittoria»

Come sta Silvio Berlusconi? È il professor Alberto Zangrillo a riferire ‘a sorpresa’ delle condizioni del Cavaliere dall’esterno del San Raffaele, dove il leader di Forza Italia si trova ricoverato da giovedì 3 settembre. Una conferenza inaspettata quella del primario di Anestesia e Rianimazione nonché medico personale di Berlusconi. Arrivano così all’improvviso gli ultimi aggiornamenti sulla salute del presidente risultato positivo al coronavirus e ricoverato per un principio di polmonite bilaterale.

Leggi anche >> Silvio Berlusconi, le condizioni sulla polmonite bilaterale: ultimi aggiornamenti dal San Raffaele

silvio berlusconi come sta

Silvio Berlusconi come sta, conferenza a sorpresa di Zangrillo: “La forma di infezione virale merita una terapia adeguata”

Dopo la comunicazione alla stampa del 4 settembre, in cui esprimeva ottimismo per una “situazione clinica tranquilla e confortante”, il professor Zangrillo parla oggi – domenica 6 settembre – di “situazione delicata”. “La forma clinicamente conclamata di infezione virale merita una terapia adeguata, che ha i suoi tempi. – dice il medico del Cavaliere – Siamo sicuramente in una fase delicata. – aggiunge – Ma restano ferme le mie considerazioni definite scarne di ieri, in cui manifestavo cauto ottimismo, che ribadisco”. Il riferimento è al bollettino di ieri, sabato 5 settembre, piuttosto sintetico ed essenziale.

silvio berlusconi come sta

“Sta reagendo in modo ottimale alle cure, ma…”

Cerca di approfondire, questa volta, il primario: “Sta reagendo in modo ottimale alle cure. – dice dunque dell’imprenditore milanese alla soglia degli 84 anni – Questo non vuol dire cantar vittoria, sapete che appartiene alla categoria definita più fragile anche da recenti algoritmi, i quali dicono in modo chiaro qual è il ruolo dell’età quando la malattia si conclama dal punto di vista clinico. Berlusconi è sottoposto alle terapie che derivano dalla conoscenza diretta che abbiamo fatto al San Raffaele. L’attesa non deve essere impaziente: – ha dunque concluso – siamo di fronte alla reazione infiammatoria dell’infezione, ci sono dei tempi che non possono essere bypassati. Oggi non verrà detto altro”. >> Berlusconi ricoverato al San Raffaele di Milano: la stanza una vera suite [FOTO]

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Francesca Romano

Azzolina Scuola

Azzolina: «Scuola non è posto fatato, non c’è rischio zero. Salvini? Che credibilità ha?»

Amadeus

Sanremo 2021, Amadeus a sorpresa: «Senza pubblico non si farà»