in

Tragico incidente a Roma, vittime due 20enni: uno è Simone Piromalli, testimone chiave dell’omicidio Sacchi

Giorgia Albano e Simone Piromalli hanno perso la vita a soli 21 anni in un tragico incidente stradale a Roma sul Grande Raccordo Anulare. Il ragazzo Simone Piromalli era anche uno dei testimoni chiave nel processo sull’omicidio di Luca Sacchi, il personal trainer romano ucciso con un colpo di pistola alla testa nella notte tra il 23 e il 24 ottobre 2019 nella zona di Colli Albani durante un presunto scambio droga. I ragazzi accusati dell’omicidio Sacchi sono Paolo Pirino, Valerio Del Grosso, responsabili dell’aggressione, e Marcello De Propris, che consegnò loro l’arma con cui Sacchi è stato ucciso. Simone Piromalli omicidio Sacchi, che ruolo ha avuto quella notte?

Simone Piromalli omicidio Sacchi

Simone Piromalli e Giorgia Albano morti in un incidente stradale

Il ragazzo guidava uno scooter Beverly 150, Giorgia era seduta dietro come passeggera. I due stavano percorrendo il Grande Raccordo Anulare a Roma. Il motorino si è schiantato contro un carro attrezzi fermo in quel momento sulla corsia d’emergenza della carreggiata interna dell’A90, all’altezza dello svincolo della via Nomentata. Lo scontro è stato talmente violento che per i soccorritori hanno soltanto potuto constatare il decesso dei due giovani.

ARTICOLO | Chi è Dominic Ongwen, l’ex bambino soldato passato da vittima a carnefice dello LRA

ARTICOLO | Sassari, allevatore ucciso a colpi di fucile: l’uomo aveva 77 anni

Simone Piromalli omicidio Sacchi

Simone Piromalli omicidio Sacchi: come era coinvolto

Valerio del Grosso quella sera del 2019 avrebbe dovuto consegnare 15 chili di droga in cambio di 70 mila euro a Sacchi. All’incontro Sacchi non si è presentato da solo, ad accompagnarlo c’erano il suo amico Giovanni Princi e la fidanzata Anastasiya. Del Grosso secondo le ricostruzioni, avrebbe mandato Simone Piromalli e Valerio Rispoli per controllare che il suo cliente aveva effettivemente con se il denaro richiesto per lo scambio. “Sì, quella ragazza bionda, Anastasiya, ci mostrò la borsa rosa con dentro tutti quei soldi. Con lei, nel luogo dell’appuntamento, c’era anche Luca Sacchi.” Così aveva confermato Piromalli.

Gli investigatori hanno verificato gli avvenimenti raccontati dai ragazzi coinvolti controllando le telecamere di sicurezza. Dai video si vedono arrivare Princi, Rispoli e Piromalli nei pressi del John Cabot pub del quartiere Appio-Latino di Roma, dove poi avvenne il delitto. Nei video li si vede chiacchierare vicino a una macchina. A un certo punto i tre ragazzi girano di scatto la testa, sorpresi dal colpo di pistola che Del Grosso ha sparato a Sacchi. In altre immagini si vede Anastasiya inginocchiata accanto a lui, con Rispoli e Piromalli che rimangono fermi. “Quando, un’ora dopo, l’ho rivisto per terra, sanguinante, tra le sue braccia l’ho subito riconosciuto dalla tuta che indossava”, aveva dichiarato Piromalli alla stampa. Piromalli è diventato un testimone fondamentale per il processo a Del Grosso e ai suoi complici. Il ragazzo ha collaborato nelle indagini per fare chiarezza su quello scambio di droga finito male.>>Tutte le notizie

Omicidio Tortolì

Sassari, allevatore ucciso a colpi di fucile: l’uomo aveva 77 anni

McRae

Morto Frank McRae: l’attore aveva recitato con Sylvester Stallone nel film “Rocky II”