in

Sondaggi comunali Roma, per Termometro Politico Michetti è in vantaggio su Gualtieri

Sondaggi comunali Roma, le prossime elezioni amministrative nella capitale, previste in ottobre sembrano avviate verso una direzione ben precisa, ovvero una prevalenza del candidato di centrodestra, Enrico Michetti. Il candidato unitario di Lega, Fdi e FI è in testa con il 38% delle intenzioni di voto dei romani. A sostenerlo è un sondaggio di Termometro Politico realizzato tra il 24 giugno e il 1 luglio. (Continua a leggere dopo la foto)

sondaggi comunali roma

Sondaggi comunali Roma, Termometro Politico: ipotesi più probabile ballottaggio Michetti-Gualtieri, chi vincerebbe tra i due

Al secondo posto, e quindi apparentemente destinato a sfidare al secondo turno Michetti, c’è l’ex ministro Gualtieri, per il centrosinistra, al 25%. Segue la sindaca uscente, Virginia Raggi, al 20%, e Carlo Calenda, al 12%. Ovviamente questo dato ha un notevole margine di errore in questo momento essendo ancora lontani dalle elezioni. Il margine di incertezza è considerevole, a maggiore ragione visto che i candidati che possono arrivare al ballottaggio sono quattro.

Per quanto riguarda i dati dei ballottaggi il margine potrebbe essere ancora più ampio in quanto molti sceglieranno se e chi andare a votare negli ultimi giorni, soprattutto tra quelli che voteranno candidati che poi non arriveranno al ballottaggio. Una forte astensione selettiva tra primo e secondo turno, potrebbe stravolgere le previsioni e questo dipenderà da troppi fattori al momento non prevedibili.

ARTICOLO | Sondaggi: il declino prosegue ma la Lega resta primo partito, M5S e Pd in recupero

Al ballottaggio tra Michetti e Gualtieri appare in vantaggio il primo, 54,3% a 45,7%. Il margine piuttosto ampio è tale perché a oggi gli elettori di Virginia Raggi sembrano volersi astenere in massa al secondo turno. Contro un 21% che sceglierebbe Gualtieri e un 3% che preferirebbe Michetti. Al contrario tra i calendiani quasi metà si sposterebbe sull’ex ministro e un terzo sul candidato di centrodestra.

Roma, altri possibili ballottaggi: Gualtieri sconfiggerebbe Raggi ma perderebbe contro Calenda

Termometro Politico ha voluto sondare il possibile vincitore in caso siano altri sfidarsi al secondo turno. Se fossero per esempio Raggi e Michetti il candidato del centrodestra vincerebbe di ben il 61,3%, questo a causa del fatto che metà degli elettori di Gualtieri si asterrebbe e la sindaca intercetterebbe solo il 39% di loro. Mentre Michetti prenderebbe il 56% dei voti di chi ha scelto Calenda.

Se fossero Raggi e Gualtieri ad affrontarsi, la vittoria del secondo, con circa due terzi dei voti, sarebbe ancora più larga. Gli elettori degli altri candidati preferirebbero l’ex ministro, anche se la grande maggioranza di quelli di centrodestra comunque si asterrebbe.

Gli altri ballottaggi appaiono meno probabili. Calenda perderebbe di poco con Michetti, 52,4% a 47,6%, grazie al sostegno degli elettori non di centrodestra, mentre questi ultimi lo farebbero vincere con Gualtieri, e anche con la Raggi, che avrebbe solo il 28,6% contro il leader di Azione.

Flavio insinna

Flavio Insinna svela in che rapporti è con Antonio Ricci dopo il fuori onda diffuso da “Striscia”

Leonardo Spinazzola, dopo l’infortunio ricarica le energie in famiglia e parte per l’intervento