in

Sondaggi YouTrend Agi, testa a testa tra Salvini e Meloni: M5s risale

Sondaggi YouTrend/Agi. Lega e Fratelli di Italia si contendono il primo posto. Alle spalle di Matteo Salvini e Giorgia Meloni il Partito Democratico, terzo a meno di un punto di distanza. Il M5S, complice l’insediamento del leader in pectore Giuseppe Conte, risale la china.

leggi anche l’articolo —> Media sondaggi Termometro Politico: Lega di nuovo primo partito, M5S torna a crescere

sondaggi YouTrend

Sondaggi YouTrend Agi, ancora testa a testa tra Salvini e Meloni: M5s risale grazie a Conte

Stando alla Supermedia dei sondaggi YouTrend/Agi aggiornata al 29 luglio, la Lega e Fratelli d’Italia sarebbero entrambi al 20%. Il Pd, invece, sarebbe in terza posizione, a meno di un punto di distanza dai primi due partiti (19,1%). Le tre forze politiche, rispetto alle settimane precedenti, avrebbero perso qualche decimale. In salita il Movimento 5 Stelle (16,1%) per effetto del patto della spigola tra Conte e Grillo e dell’intesa sul nuovo statuto. Sempre secondo i sondaggi YouTrend/Agi i partiti che sostengono l’esecutivo Draghi avrebbero ottenuto il 73,3% dei consensi. Non proprio una percentuale bassa, benché sia inferiore degli oltre 5 punti rispetto alla nascita del governo. La fetta di torta più rilevante nella maggioranza continuerebbe ad essere quella giallo-rossa (37,5%), seguita da quella di centrodestra (28,7%). Parecchio più indietro il polo centrista-liberale composto da Azione, Italia Viva e +Europa (7,1%).

sondaggi YouTrend

Temi caldi: il Green Pass e la Riforma della Giustizia

Tra i tempi dominanti dell’attualità il dibattito sui vaccini, e in particolare l’uso massiccio del Green pass deciso dal Governo. I No Vax sono la minoranza, tra i pensieri principali di chi non vuole vaccinarsi la paura di eventuali effetti indesiderati. In tal senso l’Agi indugia su due distinte rilevazioni: il timore di effetti collaterali sconosciuti è la prima motivazione addotta dagli indecisi. Parliamo del 58% del campione interpellato dall’istituto SWG e del 45% di quello intervistato da Demopolis. Un altro tema caldo la riforma della giustizia presentata da Marta Cartabia, che, dopo essere stata approvata all’unanimità in Consiglio dei Ministri, ha subito varie critiche. Lo scorso 13 luglio, gli italiani intervistati da Euromedia si dicevano in maggioranza (46%) positivi. Il 6% addirittura ne era entusiasta. Per il 21% invece era “fumo negli occhi”. Un sondaggio condotto dall’istituto Piepoli la settimana successiva ha mostrato invece come quasi 2 italiani su 3 fossero molto (23%) o abbastanza (41%) favorevoli alla riforma della Giustizia. Solo il 18% contrario.

sondaggi Salvini meloni

NOTA: La Supermedia YouTrend/Agi è una media ponderata dei sondaggi nazionali sulle intenzioni di voto. La ponderazione odierna, che include sondaggi realizzati dal 15 al 28 luglio, è stata effettuata il giorno 29 luglio sulla base della consistenza campionaria, della data di realizzazione e del metodo di raccolta dei dati. I sondaggi considerati sono stati realizzati dagli istituti Euromedia (data di pubblicazione: 24 luglio), Ipsos (data di pubblicazione: 25 luglio), Ixè (data di pubblicazione: 23 luglio), Piepoli (data di pubblicazione: 22 luglio), SWG (date di pubblicazione: 19 e 26 luglio) e Tecnè (date di pubblicazione: 17 e 24 luglio). Leggi anche —> Milano, il flop di Bernardo, i finti sondaggi e quelli veri (su Paragone) che non vogliono farvi vedere

La nota metodologica dettagliata di ciascun sondaggio considerato è disponibile sul sito ufficiale www.sondaggipoliticoelettorali.it.

 

Bibione uomo morto annegato

Doppia tragedia sulle spiagge di Bibione: 79enne annega in mare, bambina di 10 anni salvata per un pelo

Orietta berti

Orietta Berti: «’Fin che la barca’ 9 milioni di vendite. Con ‘Mille’ non vedo ancora niente»