in

Stato d’emergenza, Mario Draghi verso la proroga. Salvini: «Ne riparleremo a fine luglio»

Dopo un anno davvero difficile a causa della pandemia da Covid-19, l’Italia sembra essere tornata a respirare. I dati sui contagi sono ogni giorno sempre più rassicuranti. Anche la campagna di vaccinazione procede a gonfie vele. Attualmente il numero di persone vaccinate con la doppia dose in Italia è pari a 14.814.261. Invece, oltre il 48% della popolazione ha ricevuto per ora la prima dose. Davanti a questi dati, il Governo sta discutendo su come modificare alcune delle restrizioni, tra cui quella dell’obbligo o meno della mascherina all’aperto. Tra i vari temi anche quello di un’eventuale proroga o meno dello stato d’emergenza. Il Premier Mario Draghi sembra avere le idee ben chiare su questo argomento.

sondaggi politici

Stato d’emergenza, Mario Draghi proroga fino a Ottobre?

I dati epidemiologici del Covid sono confortanti e i vari indicatori sono in drastico calo. Inoltre grazie alla campagna vaccinale, la situazione sembra essere maggiormente sotto controllo rispetto all’estate 2020, dopo la quale il Paese ha dovuto affrontare una seconda impennata di casi. Nonostante i dati rassicurante, in queste ore il Governo è al lavoro per decidere se togliere o meno l’obbligo della mascherina all’aperto. Altro tema scottante di queste ultime ore è la proroga o meno dello stato d’emergenza.  Il Premier Mario Draghi sarebbe propenso ad estendere lo stato d’emergenza almeno fino al 30 Ottobre 2021 e quindi per altri quattro mesi. Se i dati dovessero cambiare con il rientro delle persone dalle vacanze, si potrebbe addirittura estendere lo stato d’emergenza fino al 31 Dicembre 2021.

ARTICOLO | Stato di emergenza, Draghi verso la proroga: l’altolà di Salvini non lo spaventa
ARTICOLO | Green pass europeo al via da oggi: come averlo

Salvini oggi Corriere

Il commento di Matteo Salvini

Se da una parte Mario Draghi si dice favorevole alla proroga dello stato d’emergenza, dall’altra Matteo Salvini, dopo il colloquio con il Premier, non è minimamente favorevole a questa eventuale scelta. Il Leader della Lega ha dichiarato: «Ne riparleremo a fine luglio ma mi pare che la situazione sia tornata sotto controllo. Il commissario Figliuolo contiamo che per fine luglio abbia assolto al suo compito, il Cts può rimanere in stand by e non è che dobbiamo avere un Cts per sempre». Dunque, già a partire dalle prossime ore, il tema della proroga o meno dello stato d’emergenza potrebbe creare tensioni in Governo. >> Altre News

Omicidio Krystyna Novak, vicino di casa ‘crolla’ dopo 9 ore di interrogatorio: «Sì, sono stato io ad ucciderla»

Autostrade in tempo reale oggi 18 giugno 2021

Autostrade, il traffico in tempo reale: notizie di viabilità