in

Stella Tatangelo morta in un incidente stradale: i compagni sostengono la maturità per lei

Se ne è andata troppo presto Stella Tatangelo, scomparsa tragicamente lo scorso agosto in un incidente stradale ad Arpino, in provincia di Frosinone. I suoi compagni di classe del Liceo Classico Vincenzo Simoncelli di Sora hanno voluto renderle omaggio facendola tornare, seppur simbolicamente, tra i banchi di scuola per sostenere l’esame di maturità, tappa fondamentale che segna il passaggio all’età adulta e l’addio definitivo al periodo dell’adolescenza, quello fatto di prime cotte, gite all’estero, piccole e grandi soddisfazioni, come pure delusioni che sembrano insormontabili. Stella è venuta a mancare prima di poter sostenere il colloquio finale degli Esami di Stato e per questo i suoi cari amici hanno deciso di celebrare questo rito di gioventù discutendo un elaborato pluridisciplinare sull’amicizia.

leggi anche l’articolo —> Trentino, orso aggredisce padre e figlio sul Monte Peller: «Poteva ucciderci tutti e due»

Stella Tatangelo

Stella Tatangelo morta in un incidente stradale: i compagni sostengono la maturità per lei

Un gesto bellissimo che strappa qualche lacrima. Una storia di amicizia raccontata dal quotidiano locale ‘Ciociaria Oggi’. La classe non ha dimenticato Stella Tatangelo, strappata alla vita prematuramente. La giovane era molto amata nella sua scuola che le ha anche dedicato il campo sportivo. I sette studenti, sei ragazze e un ragazzo della V A, con indosso magliette fucsia che richiamavano alla memoria la 18enne, hanno discusso con i professori una tesina sull’amicizia, con tanto di slides, delineando quelle che erano le caratteristiche della loro amica, morta il 14 agosto del 2019. Dopo avere ottenuto il via libera dal Miur per sostenere l’esame gli studenti hanno parlato di Stella. In particolare hanno ricordato suo amore per la danza, la sua innata curiosità e la grande generosità, doti che hanno sempre contraddistinta la splendida studentessa. A seguire l’esame mamma Irene e papà Gabriele, che hanno ascoltato con attenzione, non nascondendo la grande commozione.

Stella Tatangelo

«Siamo orgogliosi di questi ragazzi», queste le parole dei genitori della giovane morta lo scorso agosto

Come riporta ‘Il Riformista’, l’idea è nata dai compagni di classe e in particolare da uno di loro. Si tratta di Adriano Belfiore, che ha portato avanti tutta la pratica scrivendo al Miur, per rendere possibile il conseguimento della maturità della ragazza. Ai microfoni di ‘Ciociariaoggi’, i genitori di Stella emozionati hanno commentato positivamente l’iniziativa degli amici della liceale scomparsa: «Un grazie ai compagni di classe che hanno sostenuto un vero e proprio esame con esposizione degli argomenti con il supporto di slide. Siamo orgogliosi di questi ragazzi». leggi anche l’articolo —> EasyJet pubblicità shock sulla Calabria: «Una storia di attività mafiosa e terremoti»

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

EasyJet pubblicità calabria

EasyJet pubblicità shock sulla Calabria: «Una storia di attività mafiosa e terremoti»

elena morali sposa

Elena Morali sposa masai (senza veli) di Luigi Favoloso: fresca moglie mostra il lato b, il bis in Italia