in

Test di Medicina, cambia il sistema di accesso: addio alle domande di cultura generale

Test Medicina 2022 – Il meccanismo di selezione dei candidati ai corsi di laurea a numero chiuso, già a partire da quest’anno e in modo più deciso dal 2023, cambia. Una disposizione appena approvata dalla Commissione di Istruzione della Camera. Saranno prese iniziative “per garantire un incremento congruo, pari o superiore al 10% del numero delle  ammissioni ai corsi a Medicina” che passerebbero da 14.500 ad oltre 15mila già dal prossimo anno.

leggi anche l’articolo —> Maria Cristina Messa, la prima rettrice donna della Bicocca ora ministra dell’Università

test medicina 2022

Test Medicina 2022 cambia l’accesso, ok della Camera

Cambia il sistema di selezione dei candidati ai corsi di laurea a numero chiuso, tra i quali Medicina, già a partire dal 2022 e in modo più marcato a partire dal 2023. La risoluzione oggi approvata in commissione Cultura segna l’avvio per una revisione totale dei criteri d’ingresso. A quanto pare si farà attenzione a non includere nel questionario delle domande poco pertinenti con il tipo di studi prescelto. A partire dal 2023, il percorso sarà invece completamente diverso e prenderà il via dagli ultimi anni delle scuole secondarie. “Aumenteranno anche i posti a disposizione”, ha dichiarato Vittoria Casa, presidente commissione Cultura Scienza e Istruzione a Montecitorio, a margine dell’approvazione all’unanimità della risoluzione sui test d’accesso ai corsi di laurea a numero programmato.

“Formare una classe medica sempre più all’altezza della crescente domanda di salute è un obiettivo complementare a questa revisione dei criteri selettivi. Ragazze e ragazzi devono essere incentivati e accompagnati a scegliere una professione essenziale per il futuro personale e collettivo. In tema di formazione sanitaria è impossibile improvvisare, stiamo investendo oggi per dare la risposta che serve domani”, ha aggiunto Casa.

test medicina 2022

Il ministro Messa: «Sono molto soddisfatta, oggi tracciamo concretamente un percorso»

“La votazione di oggi all’unanimità certifica la volontà congiunta di Governo e Parlamento di lavorare per dare sempre più possibilità ai giovani e rispondere alle loro sollecitazioni. Sono molto soddisfatta: sono anni che discutiamo di questi temi e finalmente oggi tracciamo concretamente un percorso”, ha dichiarato la ministra dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa. Come dicevamo in apertura si tratta di un cambiamento epocale. Per entrare a Medicina da settembre si potrà fare a meno della parte di cultura generale, che sarà ridimensionata. Al suo post un quiz di ragionamento logico, una parte dedicata a quello numerico e un’altra ancora sulle discipline umanistiche. La seconda invece riguarderà invece domande di fisica, chimica, biologia e matematica. Leggi anche l’articolo —> Referendum eutanasia legale, cannabis e giustizia: cosa c’è in ballo

test medicina 2022

 

Seguici sul nostro canale Telegram

ambulanza

Tragedia sulla Saronno-Milano: donna di 48 anni muore investita da un treno

terremoto oggi a gubbio 15 febbraio 2022

Umbria, scossa di terremoto in provincia di Perugia: epicentro vicino a Gubbio