in

“Ti sento”, Leonardo Spinazzola parla del suo infortunio: «Quando rientro? Io ho detto a fine novembre»

Pierluigi Diaco torna in Tv da oggi martedì 14 settembre 2021 in seconda serata su Rai 2 con la seconda stagione di Ti sento: la nota trasmissione di interviste monografiche ispirate dai suoni e con una serie di ospiti diversi. Il primo ospite di questa nuova edizione è il calciatore italiano Leonardo Spinazzola, centrocampista della Roma e della Nazionale italiana. Il famoso giocatore racconterà la sua esperienza agli Europei 2020 e soprattutto si soffermerà a parlare del suo delicato infortunio. Vediamo insieme un’anticipazione della sua intervista.

Ti sento Leonardo Spinazzola

“Ti sento”, Leonardo Spinazzola parla del suo infortunio ai microfoni di Pierluigi Diaco

Il noto programma della seconda serata di Rai 2, Ti senti, condotto da Pierluigi Diaco riprende oggi 14 settembre 2021 la messa in onda e l’ospite della prima puntata è il calciatore Leonardo Spinazzola, il quale ha parlato del suo infortunio al tendine di Achille durante l’Euro2020. Il calciatore, come riportato dall‘ANSA, sul suo eventuale rientro in squadra ha dichiarato: «Quando rientro? Io ho detto a fine novembre rientro in squadra in gruppo, questo non significa giocare nella partita ma che rientro in gruppo che respiro la squadra. È già una grande cosa! È una cosa mia, è una scaletta mentale, l’equilibrio! È quello, perché io tutti i giorni punto a quel giorno».

Poi sul rapporto con il Mister della Nazionale Roberto Maccini, Leonardo Spinazzola ha ammesso: «Penso che lui me ne voglia tanto, di bene…mi stuzzicava sempre…non fare questo non fare quello. È un bene quando un mister, quando una persona ti sta sempre addosso, significa che prova qualcosa no? E quello me l’ha fatto sempre capire ma anche prima dell’Europeo. Io mi sono sempre sentito parte di quella squadra e mi sono sempre sentito la stima che il mister aveva nei miei confronti».

ARTICOLO | Euro2020, Spinazzola canta l’inno di Mameli da casa con il piccolo Mattia

ARTICOLO | Chi è Leonardo Spinazzola, vita privata e carriera: tutto sul calciatore italiano

Il calciatore è stato vittima di bullismo

Il calciatore italiano Leonardo Spinazzola ha aperto il suo cuore ai microfono di Ti Sento di Pierluigi Diaco e ha deciso di raccontare anche della sua esperienza come vittima di bullismo. Su questo delicato tema il giocatore ha ammesso: «Ero alle medie avevo 12, poi fino anche 14 anni, anche in convitto o simili. ‘Siamo tre papà castoro’ mi cantavano quello! Eh sì m’arrabbiavo, però dopo crescendo penso che è la cosa più bella che ho questo sorriso». Infine, ai bulli ha detto: «Sono migliori di loro senza dubbio. Perché chi parla tanto degli altri non è molto sicuro di sé stesso penso».

Giovanni Grasso

Chi è Giovanni Grasso: carriera, vita privata e curiosità sul giornalista

Laura Ziliani trovata morta: il cerchio si stringe attorno agli indagati, nuove indiscrezioni a “Ore 14”