in

Tornado sugli Stati Uniti: oltre 80 le vittime e raffiche di vento a più di 370 km/h

Uno scenario apocalittico: case rase completamente al suolo, interi paesi distrutti, auto spazzate via, alberi sradicati dal terreno, centinaia di dispersi e decine di morti. Ieri, sabato 11 dicembre, una terribile serie di tornato si è abbattuta sugli Stati Uniti, scagliandosi in particolare su Kentucky, Arkansas, Illinois, Missouri, Missisippi e Tennessee. Al momento sono state accertate almeno 84 vittime, ma il numero potrebbe crescere nelle prossime ore. Ancora, infatti, i soccorritori sono bloccati dalle raffiche di vento, per questo gli interventi stanno subendo dei consistenti ritardi. Intanto, il Presidente Biden ha già approvato lo stato di emergenza per il Kentucky, lo Stato maggiormente colpito.

Tornado sugli Stati Uniti, oltre ottanta le vittime

La ricerca dei superstiti prosegue. I tornado si sono abbattuti anche su una fabbrica di candele crollata nel Mayfield, un luogo dove stavano lavorando 110 persone, e dalla quale per ora ne sono state salvate solo una quarantina. Lo stesso destino è toccato a un magazzino di Amazon a Edwardsville, nell’Illinois: lì il bilancio delle vittime è salito a sei, ma altri corpi potrebbero essere ancora nascosti tra le macerie. Per il momento le autorità dell’Illinois hanno dichiarato che 45 persone sono riuscite a mettersi in salvo scappando dall’edificio, ma le ricerche continuano. In Tennessee, invece, il numero delle vittime è di almeno quattro: due nella contea di Lake, una in Obion e una in Shelby. Altri due morti, poi, sono stati dichiarati nel Missouri, mentre undici persone sono state trasportate in ospedale.

Sicuramente, però, il luogo degli Stati Uniti nel quale i tornado hanno causati più danni è il Kentucky. Lì, infatti, sono stati trovati almeno 70 corpi senza vita. “Il bilancio delle vittime potrebbe effettivamente salire a 100 entro la fine della giornata”, ha dichiarato il governatore dello stato, Andy Beshear. “Abbiamo intere parti delle nostre cittadine nel Kentucky occidentale che sono letteralmente scomparse, è una cosa difficile da sostenere”, ha aggiunto poi durante la conferenza stampa. “Il tornado si è abbattuto ad una velocità di 200 miglia (oltre 370 chilometri) all’ora, tutto sul suo cammino è stato distrutto: case, negozi, edifici governativi, semplicemente spariti”, ha detto infine ai microfoni della Cnn.

ARTICOLO | Tragedia di Ravanusa, tutte le possibili cause dell’esplosione

ARTICOLO | Bari, tragico incidente sulla tangenziale: perdono la vita due ragazzi

Trentadue tornado sugli Stati Uniti

Secondo lo Storm Prediction Center della National Oceanic and Atmospheric Administration, sono ben 32 i tornado che si sono abbattuti due cinque Stati degli Stati Uniti. Uno di questi, addirittura, è arrivato in poche ore a una potenza pari a 370 chilometri orari. Venerdì il servizio meteo aveva lanciato l’allarme per un’area su otto stati che comprende 18 milioni di abitanti. La perturbazione, però, ha interessato più di 55 milioni di persone in tutti gli USA. >> Tutte le notizie di UrbanPost

Seguici sul nostro canale Telegram

Tragedia di Ravanusa, tutte le possibili cause dell’esplosione

Ravanusa, esplode tubo del metanodotto e crollano 7 palazzine: 3 morti e 6 dispersi