in

Vacanze all’estero: tutte le informazioni utili per viaggiare

A partire dal 1° luglio le regole per le vacanze all’estero è diventato più semplice. Decade infatti l’obbligo di quarantena in tutti gli Stati dell’Ue. Per viaggiare basterà avere il Green Pass. Ma ovviamente ci sono alcune eccezioni.

vacanze all'estero regole

Vacanze all’estero regole per viaggiare in Europa

Stando al regolamento sulla Certificazione verde Covid-19, approvato lo scorso 9 giugno dal Parlamento europeo e valido in tutti i paesi membri dal 1° luglio, gli Stati dell’Ue non possono imporre ulteriori restrizioni di viaggio (quarantena, autoisolamento o tamponi all’arrivo) ai titolari di certificati purché “non siano necessarie e proporzionate per salvaguardare la salute pubblica”. Un Paese dunque potrà applicare delle restrizioni qualora vi siano degli aumenti dei contagi. Lo ha fatto la Germania: da martedì 29 giugno 2021 ha inserito il Portogallo tra i “Paesi a rischio”, con conseguente obbligo di quarantena e registrazione digitale di ingresso su un apposito sito per chi proviene o ha soggiornato in Portogallo e vuole entrare in Germania (ma l’Europa sta pensando di intervenire).

È bene comunque nformarsi sulle regole di ciascun paese. Alcuni infatti richiedono all’ingresso ancora la registrazione digitale obbligatoria da compilare in anticipo. Uno degli stati che richiedono il Passenger Locator Form è la Grecia, ma anche l’Italia. Quali sono le regole per il rientro in Italia? In base alla nuova ordinanza del ministero della Salute, dal 21 giugno per rientrare in Italia dai paesi Ue e dell’area Schengen serve una certificazione che attesti il completamento del ciclo vaccinale da almeno quattordici giorni; oppure un tampone molecolare o antigenico negativo o un certificato di guarigione.

ARTICOLO | Bonus vacanze 2021 come richiederlo e requisiti: c’è un’importante novità

ARTICOLO | Green pass per matrimoni e vacanze: come funziona e come richiederlo

bonus vacanze 2021

Regole per vacanze in Italia, Regno Unito e Irlanda

Viaggiare in Italia oggi come oggi è molto semplice. Al momento infatti, il Green Pass italiano, infatti, serve solo per spostarsi tra regioni in zona arancione e rossa, o per partecipare a eventi e cerimonie. Tuttavia l’Italia al momento è tutta in zona bianca, quindi non è necessario alcuno sforzo per concedersi una vacanza al mare o in montagna. Stessa cosa per viaggiare verso le isole. Ricordiamo però che alcune compagnie aeree chiedono le autocertificazioni e a bordo dei velivoli è necessario indossare la mascherina chirurgica o FFP2.

Più complicata la situazione di altri paesi. Chi proviene dal Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (compresi Gibilterra, Isola di Man, Isole del Canale e basi britanniche nell’isola di Cipro), dovrà effettuare una quarantena di 5 giorni con obbligo di tampone. Negli Stati Uniti invece vige ancora il divieto di ingresso dai Paesi dell’area Schengen, Italia compresa.>>Tutte le notizie

Niente “prima gli italiani” per l’assegnazione delle case popolari di Ferrara: la sentenza del Tribunale

carone

Chi è Pierdavide Carone: carriera, vita privata e curiosità sul cantautore