in

Vaccino anti covid nei bambini, il sondaggio: un italiano su due è favorevole

Cosa ne pensano gli italiani della somministrazione del vaccino anti covid nei bambini? Secondo l’ultimo sondaggio realizzato da Euromedia, il tema continua a dividere l’opinione pubblica, in particolare a causa dei dubbi emersi nonostante il via libera delle Agenzie del farmaco. La rilevazione, quindi, ha chiesto il parere rispetto alla vaccinazione al di sotto dei 12 anni, e si è concentrata sulle differenze di opinioni tra i vari colori politici dell’elettorato.

vaccino covid bambini

Vaccino anti covid sui bambini, il sondaggio

La somministrazione del vaccino anti covid nei bambini tra i 5 e gli 11 anni è iniziata la scorsa settimana, accompagnata da numerose polemiche. Secondo l’ultimo sondaggio realizzato da Euromedia, il 43,4% degli intervistati si è dichiarato favorevole, mentre il 33,9% ha ammesso di essere contrario. Le percentuali, tuttavia, variano molto in base ai diversi colori politici. Se si analizzano gli elettori del Partito Democratico, infatti, il 66,5% si dice a favore. La quota crolla al 34% tra gli elettori di Fratelli d’Italia e al 30,2% tra quelli del Movimento 5 Stelle. Si rialza leggermente, fino al 46,4%, tra la popolazione della Lega. Nell’area di Forza Italia, poi, si arriva al 49,9%. Infine, nel sondaggio, è alta la percentuale di coloro favorevoli al vaccino anti covid nei bambini tra gli elettori di Art.1-Sinistra Italiana: 82,7%.

Anche per quanto riguarda i contrari le percentuali variano. Tra i centrodestra, infatti, i dati sono più alti: nel bacino di Fratelli d’Italia si arriva al 50,6%, mentre in quello del Partito Democratico sono appena il 3,2%. Elevata, poi, la quota dei contrari anche all’interno del Movimento 5 Stelle: 45,1%.

ARTICOLO | Novavax, come funziona il vaccino proteico: quando arriva in Italia e gli effetti indesiderati

ARTICOLO | Falsi vaccini, fermati a Palermo un’infermiera e leader No Vax

vaccino covid bambini

Vaccino anti covid nei bambini, i pediatri: “E’ efficace al 90,7%”

Stando alla rilevazione effettuata da Euromedia, il 48,7% degli intervistati ha dichiarato che vaccinerà i propri figli contro il Covid, mentre il 30,6% non ha alcuna intenzione di farlo. Un altro 20,7%, poi, ammette di essere ancora indeciso, di avere dei dubbi. Il 52,1%, invece, afferma di essere a favore del vaccino anti covid obbligatorio nei bambini dai 12 anni in su, mentre il 35% si pone in modo contrario rispetto a questa posizione. >> Tutte le notizie di UrbanPost

Seguici sul nostro canale Telegram

omicron pregliasco

Variante Omicron, Pregliasco: «Non sarà facile decidere…», lo scenario dopo Natale

Gassmann Borgonovo

Alessandro Gassmann attacca Borgonovo, scontro duro a distanza: “Un poverello…”