in

Vaccino Covid, Domenico Arcuri: «Sarà possibile raggiungere l’immunità di gregge entro fine estate»

Da domani, 24 Dicembre 2020, l’Italia entrerà in zona rossa, per poi passare ad una fase arancione nei giorni precedenti al Capodanno. Le nuove regole per trascorrere un Natale in sicurezza dovrebbero evitare la tanto temuta terza ondata, che rischierebbe di far collassare il sistema sanitario. Nel frattempo partirà dal 27 Dicembre 2020, sia in Italia che in Europa, la campagna di vaccinazione contro il Covid-19. Il commissario per l’emergenza coronavirus, Domenico Arcuri, ha parlato del vaccino anti-Covid e ha assicurato che sarà possibile raggiungere l’obiettivo di 42 milioni di vaccinati in Italia entro fine estate, la soglia individuata per l’immunità di gregge. Tutto questo porterebbe ad un ritorno ad una vita quasi normale. Per ora però l’emergenza pandemia resta e bisogna adottare tutte le misure necessarie per evitare l’ulteriore diffondersi del virus.

Leggi anche –> Cosa sappiamo della variante inglese del virus

coronavirus

Vaccino Covid, Domenico Arcuri assicura l’immunità di gregge entro fine estate

Il commissario per l’emergenza coronavirus, Domenico Arcuri, assicura che, grazie al vaccino Covid, sarà possibile raggiungere l’obiettivo dell’immunità di gregge in Italia entro fine estate. Arcuri, come riportato da Il Fatto Quotidiano, ha dichiarato: «Il vaccino non è un bene scarso. Abbiamo un piano approvato dal Parlamento e tutti potranno vaccinarsi senza ansia, senza corsie preferenziali, senza un mercato dei vaccini. La promessa solenne è: non lasceremo una sola dose di vaccino nei nostri depositi. Il 98% dei siti regionali è dotato di cella frigorifera o lo sarà nei primi giorni del 2021. Al restante 2% le stiamo comprando noi». Inoltre sono arrivate buone notizie anche da AstraZeneca che ha fatto sapere che il suo vaccino è efficace anche contro la nuova variante scoperta in Gran Bretagna.

vaccino covid arcuri

Quante dosi di vaccino toccheranno all’Italia

Per quanto riguarda il numero di dosi di vaccino contro il Covid-19 che spetteranno all’Italia, Domenico Arcuri, come riportato da Il Fatto Quotidiano, ha dichiarato: «All’Italia toccheranno 202 milioni di dosi, il 13,4% della Ue. Subito da Pfizer ne avremo 27 milioni: 8,8 il primo trimestre, 8,1 il secondo, 10,1 nel terzo. E la Ue sta negoziando con l’azienda per farcene avere altre 13,8 milioni. Se il 6 gennaio l’Ema approverà il vaccino di Moderna noi siamo pronti per riceverne altre 10,8 milioni: 1,4 il primo trimestre, 4,7 nel secondo e altrettanto nel terzo. E confido che in tempi non troppo lunghi arriveranno anche le 40 milioni di dosi di Astrazeneca». >> Altre News

terremoto oggi ragusa

Violenta scossa di terremoto in Sicilia vicino a Ragusa

francia tre agenti uccisi

Francia, intervengono per una lite familiare, tre agenti uccisi