in

Vaccino, boom di adesioni nel weekend: 600 mila iniezioni al giorno

La campagna vaccinale in Italia sta andando a gonfie vele. Molte regioni hanno organizzato degli eventi per promuovere il vaccino Covid per i più giovani. Ed è stato un gran successo. Nel weekend sono state somministrate circa 600 mila dosi al giorno.

vaccino covid giovani

giovani in fila per ricevere il vaccino anti covid (da Messaggero.it)

Vaccino Covid giovani 600 mila al giorno: boom di adesioni nel weekend

Questo weekend sono esplose le adesioni alla campagna vaccinale. Gli operatori degli hub hanno somministrato circa 600 mila dosi di vaccino al giorno. Il record assoluto di vaccinazione risale a venerdì scorso: 607 mila dosi di vaccino sono state inoculate. In generale però tutto il weekend ha riscosso un enorme successo anche grazie all’adesione dei più giovani. Quasi 600 mila dosi ricevute sabato e 600 mila circa anche domenica.

Intanto le riaperture in Italia procedono a ritmo sostenuto Liguria, Veneto, Umbria e Abruzzo, che si aggiungono a Sardegna, Friuli Venezia Giulia e Molise sono in zona bianca. Inoltre da oggi il coprifuoco in zona gialla slitta dalle 23 a mezzanotte. Dal 21 giugno tutte le regioni italiane saranno in zona bianca ad eccezione della Valle D’Aosta, che lo diventerà la settimana dopo.

ARTICOLO | Covid, Locatelli parla di svolta: «Se prudenti il virus non tornerà»

ARTICOLO | Covid, le nuove zone bianche: cambia la regola sul numero di commensali al ristorante all’aperto e al chiuso

Vaccino Covid Italia: hub per i giovani a Torino

Già dalla scorsa settimana le vaccinazioni sono aperte anche ai più giovani. In molti infatti hanno partecipato agli eventi organizzati dalle regioni per promuovere il vaccino anti-covid. Ad esempio a Torino. 1000 giovani tra i 18 e i 28 anni si sono presentati all’hub Reale Mutua del capoluogo piemontese. Un dj ha tenuto compagnia ai ragazzi infila per ricevere la dose dei siero e le vaccinazioni hanno proso il via alle 21.30 di sabato 5 giugno, fino alle 3.30 di domenica notte.

Anche nel Lazio molti giovani hanno deciso di farsi vaccinare. Uno degli eventi che ha avuto maggior successo è il Junior Open Day organizzato dalla Asl di Rieti per la fascia di età 12-16 anni. In così tanti hanno partecipato che l’Asl ha deciso di raddoppiare le dosi di Pfizer da somministrare.  In Puglia invece i 12-15enni non in condizioni di fragilità dovranno attendere fino al 23 agosto per poter ricevere il siero.>>Tutte le notizie

 

Antonella Ferrari

“Domenica In”, Antonella Ferrari racconta il dolore di non poter avere un figlio: “Una ferita ancora aperta”

Vasco Rossi messaggio detenuti

Vasco Rossi lancia un messaggio ai detenuti: parole di solidarietà e vicinanza