in

Covid, al via le prenotazioni online del vaccino in Lombardia: le date in base all’età

Da oggi, venerdì 2 aprile 2021, è online il portale di Poste Italiane per la prenotazione del vaccino Covid Lombardia. Si parte con la prenotazione di donne e uomini tra 75 e 79 anni. Il portale dà la possibilità di aderire anche agli over 80 che ancora non si sono ancora registrati su Aria o non hanno ricevuto la data del vaccino, e lo stesso vale per il personale scolastico. Attualmente nella regione Lombardia il personale sanitario somministra 35mila dosi al giorno. L’obiettivo della Regione è quello di terminare la somministrazione della prima dose per tutti i lombardi entro il 18 luglio, sforando di poco la promessa di vaccinare tutti entro giugno. Il grande ostacolo resta sempre la disponibilità delle dosi.

vaccino Covid Lombardia

Come prenotare il vaccino Covid Lombardia

La prenotazione online è solo uno degli strumenti con cui si può prenotare il vaccino anti-Covid. I cittadini potranno chiamare un call center (800-894-545), rivolgersi ai portalettere oppure farlo tramite Postamat, i mille atm di Poste in Lombardia. Per prenotare il vaccino anti-Covid online bisogna prima di tutto accedere alla piattaforma dedicata. Per appuntamento per la somministrazione del siero è necessario avere a portata di mano la Tessera Sanitaria in corso di validità e il cellulare. Inserendo i dati relativi alla residenza il sistema individuerà il centro vaccinale più vicino. L’utente quindi potrà prenotare il giorno e la data e riceverà un codice di conferma sul cellulare.

Un’alternativa alla prenotazione online è quella via telefono:il numero da contattare è l’800 894-545. E’ possibile anche prenotarsi tramite gli atm di Poste e seguire la procedura guidata che compare sullo schermo. Per procedere anche qui sarà necessaria la Tessera Sanitaria (in corso di validità) e il cellulare. Non è necessario essere cliente di Poste Italiane. L’ultimo metodo di prenotazione è tramite portalettere. Il portalettere infatti può effettuare una prenotazione per il Vaccino anti-Covid a vostro nome. Il servizio è gratuito e solo i portalettere di Poste Italiane sono abilitati a fornirlo.

ARTICOLO | Zona rossa o arancione, le regioni cambiano di nuovo colore? La situazione

ARTICOLO | Taiwan, treno deraglia in galleria: almeno 36 morti e 72 persone ancora intrappolate

vaccino Covid Lombardia

Quando mi vaccinerò?

Le somministrazioni ai soggetti tra 75 e 79 anni dovrebbero finire entro il 26 aprile. Gli over 80 invece dovrebbero ricevere tutti la prima dose entro l’11 aprile. I soggetti fragili, i disabili e i caregiver potranno prenotare il farmaco a partire da venerdì 9 aprile. Poi sarà il momento della fascia d’età 70-74 anni. Le prenotazioni si apriranno il 15 aprile e le iniezioni inizieranno il 27. Se si procederà con 35mila dosi al giorno si terminerà il 12 maggio. La Regione Lombardia spera che per quella data le dosi raddoppieranno per un totale di 65mila somministrazioni giornaliere.

A quel punto sarà la volta di donne e uomini tra 60 e 69 anni con prenotazioni al via il 22 aprile. Se il ritmo sarà di 65mila dosi al giorno le somministrazioni avverranno tra il 13 maggio e il 9 giugno. Ma se, con una prospettiva ottimistica, si arrivasse a 144mila dosi giornaliere inoculate, si riuscirà a concludere tutto dal 9 al 18 maggio. Toccherà poi alla fascia 50-59 anni. Con 65mila dosi, inizio prenotazioni il 15 maggio e somministrazioni dal 10 giugno al 16 luglio. Con 144mila dosi quotidiane, invece, inizio prenotazioni il 30 aprile e inoculazioni dal 19 maggio al 7 giugno. Infine sarà il turno di tutti gli under 49. Con 65mila dosi inizio prenotazioni il 13 giugno e prima dose per tutti tra il 17 luglio e il 20 ottobre. Nella migliore dell ipotesi invece e quindi le dosi giornaliere saranno 144mila, via alle prenotazioni il 14 maggio e somministrazioni dall’8 giugno al 18 luglio. A quel punto tutti i lombardi avrebbero ricevuto la loro prima dose di vaccino Covid.>>Tutte le notizie

Cambio colore regioni oggi zona rossa o arancione

Zona rossa o arancione, le regioni cambiano di nuovo colore? La situazione

partite iva controlli

Pandemia e Fisco, come se nulla fosse: tasse alle stelle