in

Valle d’Aosta, due donne morte assiderate sul Monte Rosa: salva una terza persona

Tragedia in alta quota in Valle d’Aosta: due donne sono morte assiderate sul Monte Rosa. Le due alpiniste italiane erano rimaste bloccate sotto la Piramide Vincent, a 4.150 metri di quota, da ieri, 3 Luglio 2021, a causa del maltempo. Immediato l’intervento dei soccorsi. Diverse squadre a piedi del Soccorso alpino valdostano sono salite sulla montagna dopo la richiesta d’aiuto. Purtroppo però è stato impossibile salvarle: una volta giunti i soccorsi sul luogo le due trentenni erano già in gravi condizioni e ogni tentativo da parte dei medici del 118 è stato praticamente inutile. Una tragedia che ha gettato nello sconforto più assoluto le loro famiglie.

Valle d’Aosta, due donne morte assiderate sul monte Rosa

Due donne, originarie del Piemonte, sono morte assiderate in Valle d’Aosta sul Monte Rosa, dopo che sabato (3 Luglio 2021) erano rimaste bloccate a causa del maltempo sotto la Piramide Vincent, a 4.150 metri di quota. A trovare le due donne, di 30 anni, sono state le squadre a piedi del soccorso alpino valdostano. Come riportato da Tgcom 24, con loro c’era anche un uomo, che ha riportato gravi congelamenti alle mani ma è sopravvissuto. I tre alpinisti, dopo aver raggiunto la vetta mentre stava iniziando la bufera, non riuscendo a rientrare a valle hanno dato l’allarme: sono stati individuati da un sorvolo dell’elicottero del soccorso alpino valdostano ma il recupero è stato impossibile. Sono così salite delle guide alpine a piedi dal rifugio Mantova, ma una volta giunte sul luogo per le due donne c’è stato poco da fare: le loro condizioni a causa del freddo erano gravissime.

ARTICOLO | Filippine, aereo militare precipita con 85 passeggeri: in corso le operazioni di salvataggio

ARTICOLO | Messico, incendio in un gasdotto offshore della Pemex: una palla di fuoco nell’Oceano

Le operazioni di salvataggio

Nonostante le condizione metereologiche avverse, gli Alpini sono riusciti a raggiungere i tre alpinisti intorno alle ore 21.00 di ieri 3 Luglio 2021. Una delle due scalatrici è morta pochi minuti dopo l’arrivo dei soccorritori mentre l’altra è stata trasportata al rifugio Mantova dove il medico ha tentato invano di rianimarla, ma purtroppo anche per lei non c’è stato nulla da fare. Infine, l’uomo che era con loro è stato trasportato in Svizzera dall’elicottero di Air Zermatt. >> Altre News

Filippine aereo precipita

Filippine, aereo militare precipita con 85 passeggeri: in corso le operazioni di salvataggio

Gerry Scotti sostituito

Gerry Scotti sostituito il sabato sera da una sua collega e amica: ecco chi è