in

Vittorio Veneto, fulmine colpisce una casa e scoppia un incendio: un morto e due feriti

Giovedì 20 maggio 2021 – Vittorio Veneto tragedia in provincia di Treviso. Un uomo di 68 anni è morto nell’incendio della propria abitazione, colpita da un fulmine nel corso di un forte temporale che si è abbattuto su gran parte della Marca Trevigiana. Il dramma ha coinvolto altre due persone, che però per fortuna sono riuscite a salvarsi.

leggi anche l’articolo —> Covid in Italia: oggi 5.506 casi e 149 morti, ancora in calo i ricoverati in intensiva

Vittorio Veneto incendio

Vittorio Veneto, fulmine colpisce una casa e scoppia un incendio: un morto e due feriti

Dramma nel Nord Italia. Bilancio drammatico: un morto carbonizzato e due donne che vivevano con lui che sono rimaste leggermente intossicate. L’episodio si è consumato nel pomeriggio di ieri, 19 maggio, a Vittorio Veneto, in via Casalta, un piccolo borgo nella zona di San Giacomo di Veglia. L’incendio è divampato in una casa a tre piani colpita da un fulmine. Una delle persone che si trovava nella casa di campagna ha perso la vita. La vicenda si è verificata poco dopo le 15.30, durante un violento temporale che ha atterrito gran parte della Marca Trevigiana. L’uomo deceduto si chiamava Santino Dalla Colletta e aveva 68 anni. Secondo quanto riferisce “Fanpage” che riporta una prima ricostruzione delle cronache locali, l’uomo era rimasto intrappolato al piano superiore della casa. All’interno dell’abitazione c’erano anche altre due persone, la sorella e la cugina della vittima, che sono riuscite a fuggire e sono rimaste leggermente intossicate. Anche il 68enne, secondo le prime ricostruzioni, era uscito dalla casa, ma poi per motivi ancora da accertare sarebbe rientrato poi svenendo. La vittima era un ex gelatiere che aveva lavorato in Germania: attualmente svolgeva qualche opera di giardinaggio.

incendio

Le due donne che vivevano con la vittima sono riuscite a mettersi in salvo

Secondo quanto riferisce “Today” i vicini di casa avevano hanno posizionato un divano, nel cortile, chiedendogli di gettarsi dalla finestra. L’uomo però non ha trovato il coraggio di lanciarsi – un volo di circa sette metri – ed è morto intossicato dal fumo e carbonizzato dalle fiamme. Ancora sotto choc la sorella di Santino, Celine, di 56 anni, e la cugina, Tiziana Perin, di 57 anni, che sono riuscite a mettersi in salvo nel cortile antistante l’abitazione. Leggi anche l’articolo —> Crisi migranti a Ceuta, un neonato finisce in mare e viene salvato: attimi di ansia e paura

green pass

Il “green pass” valido già dalla prima dose, come ottenerlo: tutto quello che c’è da sapere

Tina Cipollari cade

“Uomini e donne”, il volo di Tina Cipollari: Gianni Sperti pubblica il video del momento imbarazzante