in

Antonio Conte lascia l’Inter, l’addio sembra inevitabile: i nomi dei possibili sostituti

Antonio Conte lascia l’Inter. Nell’arco delle prossime 48 ore potrebbe arrivare la conferma dell’addio del tecno alla squadra neroazzurra. L’ex mister della Juventus avrebbe voluto dare continuità al successo ottenuto in Serie A, attraverso un piano ambizioso per restare al top in Italia e in Europa. Idea che, invece, non è condivisa minimamente dalla società, la quale ha come progetto quello di un forte ridimensionamento degli obiettivi da raggiungere. A questo punto una domanda sorge spontanea: “Chi andrà a sostituire Conte?” Ancora è presto poter trovare una risposta a questo quesito, ma la società si sta già guardando intorno e ci sono già dei nomi papabili.

Antonio Conte lascia l’Inter: il divorzio sembra essere imminente

L’Inter e Conte vanno spediti verso la separazione. L’addio ufficiale, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, potrebbe arrivare nell’arco delle prossime 48 ore, il tempo necessario per ratificare la chiusura del rapporto. Inoltre, molto probabilmente non ci sarà neanche il famoso summit di gruppo con Zhang e i dirigenti, se ci sarà occasione ancora per un incontro col presidente, sarà probabilmente solo per stringersi la mano e salutarsi. Dunque, il mister e la società non hanno trovato un accordo su come gestire la prossima stagione e per questo la rottura sembra essere inevitabile. Antonio Conte lascia l’Inter, ma chi sarà il nuovo volto della panchina neroazzurra? Per ora sono diversi i nomi papabili, tra loro ci sono: Inzaghi, Mihajlovic, Sarri e Allegri. Naturalmente non resta che attendere ulteriori informazioni da parte della società per scoprire cosa accadrà in casa Inter nella stagione 2021/2022.

ARTICOLO | Antonio Conte, minacce con proiettile: l’allenatore dell’Inter sotto vigilanza
ARTICOLO | Milano, festa abusiva in hotel: multato il giocatore dell’inter Lukaku e altre 23 persone

Chi è il mister che dice addio ai neroazzurri?

Antonio Conte è nato a Lecce il 31 luglio 1969 ed è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista, attualmente tecnico dell’Inter. Considerato tra gli allenatori più capaci della sua generazione, ha iniziato la sua attività in panchina segnalandosi per le promozioni in Serie A con Bari (2008-2009) e Siena (2010-2011). Tornato alla Juventus, questa volta in veste tecnica, tra il 2011 e il 2014 si è confermato campione d’Italia per tre stagioni consecutive, oltre ad avere vinto due Supercoppe italiane (2012 e 2013). Tra il 2014 e il 2016 è stato commissario tecnico della nazionale italiana, che ha guidato nella fase finale del campionato d’Europa 2016, quindi tra il 2016 e il 2018 ha allenato il Chelsea, con cui ha trionfato nella Premier League 2016-2017 e nella FA Cup 2017-2018. Dal 2019 siede sulla panchina dell’Inter, con cui ha raggiunto la finale della UEFA Europa League 2019-2020 e si è laureato campione d’Italia nella stagione 2020-2021. >> Altre notizie

tragedia mottarone ultime news forchettone

Tragedia Mottarone, i Pm: “I fermati hanno ammesso, forchettone inserito più volte”

Partita del cuore 2021, Sinisa Mihajlovic tremenda gaffe su Pierluigi Pardo: caos sui social