in

Elezioni a Roma, il piano di Salvini per riprendersi il centrodestra: retroscena sulla Meloni

Centrodestra sindaco Roma – Lun. 14 giugno 2021. È ormai iniziata la campagna elettorale. Enrico Michetti e Simonetta Matone hanno dato il via al tour che toccherà i quartieri della capitale per presentare il loro programma. A detta di tutti i leader del centrodestra, sembrerebbe questo duo il ticket vincente. Ma è davvero così? Secondo un retroscena pubblicato su “TPI” la situazione sarebbe ben diversa: “Salvini aspetta la resa dei conti di Ottobre (a proposito: a Palazzo Chigi gira voce che la data più probabile per votare sarà quella di domenica 10) per essere riconfermato leader incontrastato del centrodestra”. 

leggi anche l’articolo —> G7, Draghi: «Tutti d’accordo, la Cina è un’autocrazia. Cooperare con franchezza»

centrodestra sindaco roma

Centrodestra sindaco Roma, il piano di Salvini per ‘affossare’ Giorgia Meloni: il retroscena di “TPI”

Perdere a Roma non sarebbe dunque un dramma per il centrodestra? Diciamo che la debacle non sarebbe un problema per il segretario del Carroccio Matteo Salvini, anzi. La responsabilità della sconfitta verrebbe scaricata interamente alla leader di Fratelli di Italia a Giorgia Meloni. “Significa che da un lato l’alleanza con Berlusconi, dall’altro lato la “non vittoria” a Roma (città simbolo di Fratelli d’Italia) potrebbe lanciarlo definitivamente nell’olimpo del centrodestra lasciandosi alle spalle Giorgia Meloni ed incassando l’eredità politica di Silvio Berlusconi”, scrive Marco Antonellis su “TPI”. Tanto più che per molti, come osserva il giornalista, ormai vincere a Roma porta più male che bene: “È una città che se non la sai gestire può diventare una bomba che ti scoppia in mano e quindi essere un pessimo viatico per le successive elezioni politiche”. Dunque meglio lasciare la palla ‘avvelenata’ agli avversari, vale a dire M5s e al Pd. Deve essere stato questo grossomodo il pensiero del leader leghista, che continua a perdere consensi. Il sondaggio Polimetro di Ipsos, rilevazione settimanale di Nando Pagnocelli, evidenzia una storica ‘vittoria’ del Partito Democratico: incredulo lo stesso leader Letta. Il Pd è salito fino al 20,8%; al secondo posto Fratelli d’Italia al 20,5%; la Lega invece al 20,1%. Leggi anche l’articolo —> Sondaggi oggi, Pd primo partito dopo 4 anni: Meloni stacca Salvini. Draghi piace più di Conte

meloni Salvini

Enrico Michetti si è messo in gioco per vincere: il suo programma

Dal canto suo Enrico Michetti, definito da taluni un candidato “fin troppo normale”, si è messo in gioco per vincere. L’aspirante primo cittadino di Roma è intervenuto su Sky e ai microfoni ha fatto un accenno del suo programma e delle sue intenzioni in caso di buon esisto delle elezioni: «Io credo che il problema della sicurezza sia importante, in alcuni luoghi che rappresentano il biglietto da visita della città, penso alle stazioni, penso a certi quartieri che sono assediati dalla criminalità, dalla prostituzione. dallo spaccio. Ma ci sono altri problemi come il decoro urbano, i trasporti che vanno adeguati a una grande città che deve avere la dignità di una metropoli, l’igiene urbana, i rifiuti… Questo è il compito che aspetta il prossimo sindaco». Leggi anche l’articolo —> Salvini in ansia per il sorpasso della Meloni? Retroscena sulla Federazione del Centrodestra

centrodestra sindaco roma

facebook wi-fi

Facebook Wi-Fi: cos’è e come funziona

Marco Zennaro, scarcerato l’imprenditore italiano prigioniero in Sudan