in

Chi è Simon Kjaer, vita privata e carriera: tutto sul capitano della Nazionale danese

Il capitano della Nazionale danese, Simon Kjaer, è stato il primo ad intervenire in campo per aiutare il suo compagno di squadra Eriksen. Il giocatore dell’Inter si è accasciato a terra dopo un arresto cardiaco e l’intervento immediato di Simon gli ha letteralmente salvato la vita. I tifosi neroazzurri hanno esposto uno striscione fuori dallo stadio di San Siro per ringraziare il difensore del Milan per il suo gran gesto. Sullo striscione c’è scritto: “Onore a Kjaer, grande uomo e capitano”. Scopriamo ora insieme qualcosa in più sia sulla sua vita privata che pubblica. Quanti anni ha? È sposato? Ha figli? Com’è iniziata la sua carriera nel mondo del calcio? Ecco le risposte a queste domande e tante altre curiosità. 

Simon Kjaer

Chi è Simon Kjaer? La sua vita privata

Simon Thorup Kjaer è nato a Horsens il 26 marzo 1989 ed è un calciatore danese, difensore e capitano del Milan e della Nazionale danese. Ha 32 anni, è alto 191 cm e pesa circa 86 Kg. È del segno zodiacale dell’Ariete. Per quanto riguarda la sua vita sentimentale, nel 2017 Simon Kjaer si è sposato a Roma con la sua fidanzata, Elina Gollert. I due erano già diventati genitori del loro primo figlio, Milas, a cui hanno poi dato un fratellino, Viggo. Elina Gollert a differenza del marito non è  danese ma è nata in Svezia. Quando guadagna Simon Kjaer? Lo stipendio che il difensore danese percepisce al Milan è di circa 1,3 milioni di euro a stagione. Infine, il calciatore è attivo anche su Instagram. Il suo profilo ufficiale (@simonkjaer.official) conta oltre 610 mila followers.

ARTICOLO | Eriksen ultime notizie, il calciatore è ancora in ospedale: si attendono i risultati di nuovi esami
ARTICOLO | L’elogio di Lippi per la Nazionale di Mancini: “Ha lo stesso spirito di quella del 2006”

Simon Kjaer

La sua carriera nel mondo del calcio

Simon Kjaer è un calciatore danese, difensore del Milan e della Nazionale danese. Con la Nazionale ha partecipato a due Mondiali e a due Europei. Nel 2009 è stato nominato calciatore danese dell’anno. Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata dalla rivista Don Balón. Tra le sue caratteristiche in campo ci sono: senso della posizione, forza fisica ed è ottimo nell’anticipo e nel gioco aereo. Anche Delio Rossi, suo allenatore al Palermo, ha spesso ricordato queste sue straordinarie qualità: «il miglior difensore mai allenato in carriera». Si distingue anche per le sue doti d’impostazione dalla difesa. Durante la sua esperienza al Lille si è specializzato nei calci di punizione, andando in gol in qualche occasione. Infine, dal 2020 è un giocatore della squadra del Milan. >> Altri Gossip

governo draghi conte

Conte “rema” contro Draghi, retroscena post G7: la contromossa di stampo renziano

tuono pettinato

Chi era Tuono Pettinato, vita privata e carriera: tutto sul noto fumettista italiano