in

Chi è Stefano Bollani, vita privata e carriera: tutto sul compositore italiano

Oggi domenica 14 marzo 2021 torna su Ria 1 a partire dalle 17.20 un nuovo appuntamento con “Da noi…a ruota libera”, il talk condotto da Francesca Fialdini. La conduttrice questa settimana avrà ospite in studio il compositore Stefano Bollani e la moglie, l’attrice Valentina Cenni, che, alla vigilia del nuovo programma co-condotto su Rai3 dal titolo Via Dei Matti Numero 0, racconteranno come è nata la loro storia d’amore e il loro connubio artistico. In attesa della loro intervista, scopriamo qualcosa in più sulla vita privata e pubblica di Stefano Bollani. Quanti anni ha? Ha figli? Com’è iniziata la sua carriera nella musica italiana? Ecco le risposte a queste domande e tante altre curiosità.

Chi è Stefano Bollani? La sua vita privata

Stefano Bollani è nato a Milano il 5 dicembre 1972 ed è un compositore, pianista e cantante italiano, attivo anche come scrittore, attore, umorista e showman. Ha quasi 49 anni ed è del segno zodiacale del Sagittario. Non si hanno informazioni né sulla sua altezza né sul suo peso. Ha una sorella di nome Manuela nata ad Alba in Piemonte. A causa del lavoro dei suoi genitori, Stefano ha vissuto nel corso della sua vita in diverse città italiane. A Firenze all’età di 6 anni ha imparato a suonare il pianoforte. Contemporaneamente ha  studiato con Luca Flores, Mauro Grossi e Franco D’Andrea e nel 1993 si è diplomato al Conservatorio Luigi Cherubini sotto la guida del maestro napoletano Antonio Caggiula. Per quanto riguarda la sua vita sentimentale, Stefano Bollani è stato sposato con Petra Magoni, dalla quale ha avuto due figli: Leone e Frida. Dopo essersi separato dalla sua prima moglie, Stefano si è sposato con l’attrice Valentina Cenni, di 10 anni più giovane di lui. Il noto compositore è molto attivo anche sui social (@stefano_bollani).

ARTICOLO | Alberto Angela ospite a Da Noi… a ruota libera: «Mio nonno salvò la vita a tantissimi ebrei»

La sua carriera musicale

La svolta nella carriera musicale di Stefano Bollani è arrivato grazie all’incontro con Enrico Rava, che lo ha voluto al suo fianco nel 1996. Insieme a lui ha tenuto centinaia di concerti in tutto il mondo e ha inciso più di quindici dischi, a partire da Certi angoli segreti (1998), Rava Plays Rava e Shades of Chet (1999).  Sempre nello stesso periodo ha iniziato  a suonare anche con alcuni dei più importanti jazzisti italiani: Paolo Fresu, Roberto Gatto ed Enzo Pietropaoli. A fine anni ’90, Stefano ha pubblico anche diversi album: Gnòsi delle fànfole, Mambo italiano, L’orchestra del Titanic e Passatori. 

Lo stile eclettico e votato all’improvvisazione di Stefano Bollani lo ha portato a a realizzare diversi progetti lavorativi: dal ruolo di produttore artistico fino alla realizzazione di numerose colonne sonore. Tra il 2002 e il 2006, Bollani ha inciso quattro dischi per l’etichetta francese Label Bleu. Inoltre è stato per due volte ospite del Festival di Sanremo: la prima volta nel 2007 quando ha accompagnato al piano Johnny Dorelli nel brano Meglio così e la seconda volta nel 2013 al fianco di Caetano Veloso. L’artista ha lavorato anche in radio, Bollani è stato ideatore e conduttore della trasmissione Il Dottor Djembè, via dal solito tam tam. In televisione è stato ospite fisso di Renzo Arbore nel programma Meno siamo meglio stiamo (Rai 1, 2005) e poi ideatore, autore e conduttore delle due edizioni di Sostiene Bollani (Rai 3, 2011 e 2013). Ora torna in Tv su Rai 3 con un nuovo programma intitolato Via Dei Matti Numero 0. >> Altri Gossip

Chi è Maurizio Aiello, vita privata e carriera: tutto sul famoso attore italiano

Covid bollettino oggi 14 marzo 2021

Covid, il bollettino di oggi: 21.315 nuovi casi e 264 morti, eseguiti 100mila tamponi in meno