in

Chi è Dardust, il compositore dietro i successi della musica italiana

Pianista, compositore, produttore discografico e musicista, Dario Faini – noto anche con lo pseudonimo di Dardust – nasce ad Ascoli Piceno il 17 marzo 1976. Tra gli autori più richiesti della musica italiana, Dardust firma molti dei successi più apprezzati degli ultimi tempi. ‘Esploso’ con Soldi di Mahmood – al festival di Sanremo 2019 – Faini si ‘nasconde’ dietro gran parte dei brani presentati al festival nella sua 71esima edizione.

Dardust chi è

Dardust chi è Dario Faini, compositore e musicista dietro grandi successi

‘Onnipresente’ sul palco dell’Ariston, Dardust firma ben cinque dei testi in gara a Sanremo 2021: sono suoi Voce di Madame, La genesi del tuo colore di Irama, Glicine di Noemi, Amare de La Rappresentante di Lista e Quando trovo te di Francesco Renga. Ben più lunga, però, la lista delle canzoni portate al successo. Dario inizia a studiare pianoforte all’età di nove anni, appassionandosi nel tempo a generi come il pop e la musica elettronica. La sua carriera come musicista inizia nel 2000 quando incide un album elettronico con il nome di Dario Dust. Risale a quegli anni anche la creazione della band Elettrodust con cui, nel 2004, pubblica l’album My Personal Rave, dal quale viene estratto il singolo The Right Crash, remixato dal dj Mario Fargetta.

ARTICOLO | Chi è Tecla Insolia, vita privata e carriera: tutto sulla giovane cantante e attrice italiana

ARTICOLO | Chi è Mahmood: esordi, carriera e vita privata del rapper milanese

Dardust chi è

La carriera di autore e la vita privata

La carriera di autore per altri artisti corre parallela a quella personale. Tra i suoi successi Il mondo in un secondo, scritto con Antonio Galbiati per Alessandra Amoroso o la musica di Con le nuvole per Emma Marrone. La prima partecipazione come autore al Festival di Sanremo arriva nel 2012 e porta la firma de La tua bellezza di Francesco Renga. Sarà poi la volta di Scintille per Annalisa. Da allora i brani si moltiplicano: nel 2014 calca virtualmente l’Ariston con Ti porto a cena con me di Giusy Ferreri, Un uomo è un albero di Noemi e Il cielo è vuoto di Cristiano De André.

Il 2015 è un’annata molto fortunata: come autore conquista 5 dischi di platino per Magnifico di Fedez, due per Io ti aspetto di Marco Mengoni e uno per Occhi profondi di Emma. Dello stesso anno anche Luca lo stesso di Luca Carboni. Qualche anno dopo il suo nome è sotto il testo di New York dei Thegiornalisti e, poi, la consacrazione è con Soldi, vincitrice del Festival di Sanremo 2019 nell’interpretazione di Mahmood. Blindatissima la vita privata del produttore. Sebbene il suo nome sia stato accostato in passato proprio al cantante Mahmood, nessuna conferma è mai giunta dai diretti interessati. >> Sanremo 2021, la scaletta di sabato 6 marzo: cantanti in gara e ospiti

Dardust chi è

Alberto Tomba carriera, curiosità e vita privata del campione di sci

Chi è Giovanna Botteri, vita privata e carriera: tutto sulla nota giornalista italiana