in

Federico Chiesa parla del primo allenatore decisivo per la sua carriera: «Mi ha fatto fare il salto tra i grandi»

Dopo aver concluso con orgoglio la sua prima stagione alla Juventus, Federico Chiesa è stato scelto da Roberto Mancini come uno dei 26 uomini in campo per gli Europei. Domani sera, 11 Giugno 2021, scenderà in campo insieme ai suoi compagni per dare il via a questa nuova avventura calcistica con la prima partita contro la Turchia. In attesa di vederlo in campo, scopriamo qualche curiosità in più su di lui. In queste ultime ore, Federico Chiesa è intervenuto durante una diretta con CalcioShop.it e ha ripercorso alcune tappe della sua carriera. Scopriamo insieme che cosa ha raccontato di interessante ai suoi numerosi sostenitori sia in campo che su Instagram.

Federico Chiesa allenatore

Federico Chiesa parla del primo allenatore decisivo per la sua carriera

Federico Chiesa sarà sicuramente uno degli uomini più in vista dell’Europeo. Il giocatore nel corso del campionato di Serie A ha regalato ai tifosi della Juventus delle emozioni uniche, che speriamo  possa replicare anche durante questa nuova avventura calcistica. In questi giorni, nel corso di un intervenuto durante una diretta con CalcioShop.it, Federico ha ripercorso alcune tappe della sua carriera. In modo particolare il calciatore della Nazionale Italiana ha parlato del primo coach (Paulo Sousa) che ha creduto davvero il lui regalandogli la possibilità di realizzare il suo sogno: «L’allenatore che ha più influito sulla mia crescita? Colui che mi ha fatto fare il salto tra i grandi, Paulo Sousa. Ha puntato su di me, mi ha dato tantissima fiducia. Lo devo ringraziare perché il salto era enorme dalla Primavera alla Serie A. Poi anche Guidi, che mi ha insegnato tantissimo sotto l’aspetto calcistico». 

ARTICOLO | Europei 2021, la lista dei 26 di Mancini “non è definitiva”: il dubbio Verratti
ARTICOLO | Federico Bernardeschi matrimonio, il calciatore pronto a sposarsi in estate? L’indiscrezione

Il suo esordio in Serie A

Sempre durante la lunga diretta con CalcioShop.it e come riportato da Fanpage, Federico Chiesa ha ricordato i suoi primi passi nel mondo del grande calcio: «Ricordo con emozione l’esordio in A, fu unica perché è stato il raggiungimento di anni di sacrifici. Inoltre ci sono state tante serate che porto con me, ma la partita che mi ha fatto arrivare tra i grandi è stata la partita con la Fiorentina Primavera, a Torino contro la Juventus nel quarto di finale della Coppa Italia Primavera in cui ho segnato. Mi dette forza, Sousa a volte ci mandava in Primavera per questioni di umiltà, per capire se mettevamo la stessa voglia e passione anche con i più giovani. Fu un grande momento per la mia carriera, perché non bisogna mai sottovalutare nessuna partita, soprattutto quando dai grandi vai in Primavera». >> Altri Gossip

Foto profilo Instagram Federico Chiesa (@fedexchiesa)

Gianmarco onestini

“Supervivientes”, Gianmarco Onestini clistere in diretta: immagini imbarazzanti

Cristina D'Avena

“Nel cuore solo il calcio”, il nuovo singolo di Cristina D’Avena [testo e video]