in

Chi è Pierfrancesco Favino, vita privata e carriera: tutto sul noto attore

Pierfrancesco Favino questa sera, 24 Maggio 2021, torna su Rai 1 con il film “Il Traditore”. Nella Sicilia dei primi anni ’80 è in corso una guerra tra le cosche mafiose per il controllo sul traffico della droga. Il boss Tommaso Buscetta fugge in Brasile per nascondersi e, da lontano, assiste impotente all’omicidio dei suoi due figli e del fratello a Palermo. Dopo l’arresto da parte delle autorità brasiliane, il criminale viene estradato in Italia. Tornato in patria, Buscetta prende una decisione epocale: incontrare il magistrato Giovanni Falcone e collaborare con la giustizia. In attesa di vederlo sul piccolo schermo, scopriamo insieme qualcosa in più sulla vita privata e pubblica di Pierfrancesco Favino. Quanti anni ha? È sposato? Com’è iniziata la sua carriera d’attore? Ecco le risposte a queste domande e tante altre curiosità.

Chi è Pierfrancesco Favino? La sua vita privata

Pierfrancesco Favino è nato a Roma il 24 agosto del 1969 e ha quasi 52 anni ed è del segno zodiacale della Vergine. L’attore italiano è alto 180 centimetri e pesa 80 chilogrammi. Per quanto riguarda la sua vita sentimentale, Favino ha una lunga storia d’amore con Anna Ferzetti. La compagna è colei che ha stregato il conduttore a una festa di amici comuni e, da quel momento, il suo nome è tatuato sul cuore del bell’attore indelebilmente, allora come ora. Anna Ferzetti è la “compagna” di Favino, i due non sono convolati a nozze. Dal loro amore sono nate due figlie, Greta di 15 anni, e Lea di 9. La Ferzetti, romana classe 1982, è figlia d’arte; suo padre è Gabriele Ferzetti, grande attore romano venuto a mancare nel 2015. L’attrice ha lavorato con registi quali Ozpeteck e Benigni e preso parte ad alcune serie tv di grande successo come Il maresciallo Rocca e Il commissario Rex. Infine, l’attore è molto attivo anche sui social. Il suo profilo Instagram (@pierfrancescofavino) è seguito da oltre 853 mila followers.

ARTICOLO | Pierfrancesco Favino in “Tutti per 1-1 per tutti”: «Difficile girare fino in fondo quella scena…»
ARTICOLO | Pierfrancesco Favino e quel discorso sul talento che insegna a credere in sé stessi

Pierfrancesco Favino carriera: la biografia completa

La carriera completa di Pierfrancesco Favino, ecco tutto quello che c’è da sapere!

Cinema

  • Pugili, regia di Lino Capolicchio (1995)
  • Il principe di Homburg, regia di Marco Bellocchio (1997)
  • In barca a vela contromano, regia di Stefano Reali (1997)
  • Dolce far niente, regia di Nae Caranfil (1998)
  • La carbonara, regia di Luigi Magni (2000)
  • L’ultimo bacio, regia di Gabriele Muccino (2001)
  • La verità vi prego sull’amore, regia di Francesco Apolloni (2001)
  • Da zero a dieci, regia di Luciano Ligabue (2001)
  • El Alamein – La linea del fuoco, regia di Enzo Monteleone (2002)
  • Emma sono io, regia di Francesco Falaschi (2002)
  • Passato prossimo, regia di Maria Sole Tognazzi (2003)
  • Al cuore si comanda, regia di Giovanni Morricone (2003)
  • Mariti in affitto, regia di Ilaria Borrelli (2004)
  • Le chiavi di casa, regia di Gianni Amelio (2004)
  • Nessun messaggio in segreteria, regia di Luca Miniero e Paolo Genovese (2005)
  • Amatemi, regia di Renato De Maria (2005)
  • Romanzo criminale, regia di Michele Placido (2005)
  • La vita è breve ma la giornata è lunghissima, regia di Lucio Pellegrini e Gianni Zanasi – documentario (2005)
  • La sconosciuta, regia di Giuseppe Tornatore (2006)
  • Una notte al museo (Night at the Museum), regia di Shawn Levy (2006)
  • Saturno contro, regia di Ferzan Özpetek (2007)
  • Le cronache di Narnia – Il principe Caspian (The Chronicles of Narnia: Prince Caspian), regia di Andrew Adamson (2008)
  • Miracolo a Sant’Anna (Miracle at St. Anna), regia di Spike Lee (2008)
  • L’uomo che ama, regia di Maria Sole Tognazzi (2008)
  • Angeli e demoni (Angels & Demons), regia di Ron Howard (2009)
  • Baciami ancora, regia di Gabriele Muccino (2010)
  • Cosa voglio di più, regia di Silvio Soldini (2010)
  • Figli delle stelle, regia di Lucio Pellegrini (2010)
  • La vita facile, regia di Lucio Pellegrini (2011)
  • L’industriale, regia di Giuliano Montaldo (2011)
  • ACAB – All Cops Are Bastards, regia di Stefano Sollima (2012)
  • Posti in piedi in paradiso, regia di Carlo Verdone (2012)
  • Romanzo di una strage, regia di Marco Tullio Giordana (2012)
  • World War Z, regia di Marc Forster (2013)
  • Rush, regia di Ron Howard (2013)
  • Senza nessuna pietà, regia di Michele Alhaique (2014)
  • Une mère, regia di Christine Carrière (2015)
  • Suburra, regia di Stefano Sollima (2015)
  • Le confessioni, regia di Roberto Andò (2016)
  • Moglie e marito, regia di Simone Godano (2017)
  • Rachel (My Cousin Rachel), regia di Roger Michell (2017)
  • Chi m’ha visto, regia di Alessandro Pondi (2017)
  • A casa tutti bene, regia di Gabriele Muccino (2018)
  • The Catcher Was a Spy, regia di Ben Lewin (2018)
  • Moschettieri del re – La penultima missione, regia di Giovanni Veronesi (2018)
  • Il traditore, regia di Marco Bellocchio (2019)
  • Hammamet, regia di Gianni Amelio (2020)
  • Gli anni più belli, regia di Gabriele Muccino (2020)
  • Padrenostro, regia di Claudio Noce (2020)
  • Tutti per 1 – 1 per tutti, regia di Giovanni Veronesi (2020)

Televisione

  • Una questione privata, regia di Alberto Negrin – film TV (1991)
  • Correre contro, regia di Antonio Tibaldi – film TV (1996)
  • Amico mio – serie TV, 14 episodi (1993-1998)
  • Bonanno, regia di Michel Poulette – film TV (1999)
  • I giudici – Excellent Cadavers, regia di Ricky Tognazzi – film TV (1999)
  • Padre Pio, regia di Carlo Carlei – film TV (2000)
  • La sindone – 24 ore, 14 ostaggi, regia di Lodovico Gasparini – film TV (2001)
  • Giuda, regia di Raffaele Mertes – film TV (2001)
  • Tommaso, regia di Raffaele Mertes – film TV (2001)
  • Gli insoliti ignoti, regia di Antonello Grimaldi – film TV (2002)
  • Ladri ma non troppo, regia di Antonello Grimaldi – film TV (2003)
  • Ferrari, regia di Carlo Carlei – miniserie TV (2003)
  • Part-time, regia di Angelo Longoni – film TV (2003)
  • Gino Bartali – L’intramontabile, regia di Alberto Negrin – miniserie TV (2005)
  • Liberi di giocare, regia di Francesco Miccichè – miniserie TV (2007)
  • Pane e libertà, regia di Alberto Negrin – miniserie TV (2009)
  • Il generale Della Rovere, regia di Carlo Carlei – miniserie TV (2011)
  • Qualunque cosa succeda, regia di Alberto Negrin – miniserie TV (2014)
  • Marco Polo – serie TV, 9 episodi (2014-2016)

Cortometraggi

  • B.B.K. Baby Bounty Killer, regia di Alessandro Valori (1996)
  • Baci proibiti, regia di Francesco Miccichè (1997)
  • Adidabuma, regia di Francesco Falaschi (1999)
  • I giardini della memoria, regia di Alessandro Caruso (1999)
  • Non ci sarebbe niente da fare!, regia di Lisa Romano (2004)

Doppiaggio

Cinema

  • Daniel Day-Lewis in NineLincoln
  • Vincent Cassel ne Il racconto dei racconti – Tale of Tales
  • Michael Shannon in Revolutionary Road
  • Bernard Campan in Per sesso o per amore?
  • Jacques Gamblin ne Il primo uomo

Animazione

  • Carol in Nel paese delle creature selvagge
  • Pinguino Adone in Happy Feet 2
  • Statua di Garibaldi ne Il comandante e la cicogna

Videoclip

  • Due destini – Tiromancino (2001)
  • Passione – Neffa (2007)
  • Baciami ancora – Jovanotti (2009)
  • Londra brucia – Negramaro (2012)

Leggi anche >> Altri Gossip

Incidente a Cavallermaggiore

Incidente a Cavallermaggiore, auto in fiamme: una vittima e un ferito grave

regole per riapertura palestre

Palestre aperte da oggi: le regole da seguire per clienti e gestori