in

Sondaggi, Fratelli d’Italia vede il sorpasso sul Pd: è a meno di un punto

Sondaggi politici oggi. Fiducia in Draghi in calo, ma quattro italiani su dieci lo vedrebbero bene come prossimo capo dello Stato. Quasi la metà degli italiani ha ancora paura della pandemia. E poi i numeri delle intenzioni di voto per i partiti, con il tentativo di sorpasso di Fratelli d’Italia ai danni del Partito Democratico. Sono i numeri dell’ultimo interessante sondaggio demoscopico realizzato dal sito specializzato Termometro Politico.

sondaggi politici oggi fratelli d'italia pd

Sondaggi politici oggi: le intenzioni di voto per i partiti al 1 marzo 2021

Le intenzioni di voto registrate da Termometro Politico danno la Lega in ulteriore crescita al 24%. Il Pd cala ancora: ora si ritrova al 19,4% con Fratelli d’Italia a meno di un punto di distanza (18,5%). Il Movimento 5 Stelle perde 8 decimi e scivola al 15% mentre Forza Italia sale al 6,2%. La Sinistra (3,5%) supera in colpo solo Azione e Italia Viva in calo rispettivamente al 3,1% e al 3%. Sotto il 2% si trovano +Europa (1,5%), Verdi (1,3%) e Partito Comunista (1%).

ARTICOLO | Conte si prende il M5S: cosa cambia nei sondaggi con lui a capo

ARTICOLO | Sondaggio riservato, il “boom” dei piccoli partiti anti-sistema

PER APPROFONDIRE | Tutti i sondaggi politici

sondaggi politici oggi 1 marzo 2021

Il gradimento per il premier Mario Draghi

Intanto il neo premier continua a godere della fiducia di gran parte della cittadinanza (56,4%) anche se in calo rispetto alla precedente rilevazione. “Da subito più di metà degli italiani ha dichiarato di avere fiducia in Mario Draghi – spiega Gianni Balduzzi, Responsabile studi socio-economici di Termometro Politico – Il picco, superiore al 60%, è stato toccato alla vigilia del giuramento, una volta assicuratosi il sostegno di quasi tutti i partiti, anche del Movimento 5 Stelle e della Lega. E proprio gli elettori della Lega appaiono tra i principali responsabili sia dell’incremento tra il 4 e l’11 febbraio sia del calo successivo.

Tutti innamorati di Mario Draghi, ma fino a quando?

I leghisti sono andati da un livello massimo di fiducia superiore al 73% a uno minimo del 62,6% nell’ultima rilevazione. Forte riduzione anche del sostegno degli elettori di Fratelli d’Italia, dal 46% al 37% circa. Molto più stabile la fiducia, superiore all’85%, degli elettori del PD e la sfiducia mostrata invece da quelli del Movimento 5 Stelle, che in larga parte esprimono un giudizio negativo sul premier. A causa quindi delle variazioni nel sentiment degli elettori di Lega e FdI la fiducia complessiva in Mario Draghi è passata da un massimo del 63,4% di due settimane fa al 58,6% del 18 febbraio al 56,4% odierno”.

Nota metodologica del sondaggio

Sondaggio realizzato con metodo Cawi, 2.700 interviste raccolte tra il 22 e 24 febbraio 2021.

Sanremo 2021 scaletta martedì 2 marzo

Sanremo 2021, la scaletta di martedì 2 marzo: cantanti in gara e ospiti

Ora legale 2021 in Italia: quando cambiare le lancette dell’orologio