in

Torino omicidio Piossasco, parla la moglie della vittima: «Ero terrorizzata»

Nella mattinata di ieri, 9 Giugno 2021, a Torino e precisamente a Piossasco è avvenuto un terribile omicidio: un uomo ha perso la vita durante una rapina. La vittima è l’architetto Roberto Mottura, che avrebbe compiuto 50 anni fra pochi giorni. Mottura ha ricevuto un colpo di pistola all’addome, che gli è stato fatale. L’uomo viveva in una villetta con la sua famiglia. Sua moglie, ancora sotto chock, in queste ore ha rilasciato le prime dichiarazioni. Superare un episodio del genere è praticamente impossibile. Al momento gli inquirenti sono alla ricerca dei rapinatori, fuggiti immediatamente dopo aver compiuto l’assurdo gesto.

Treviso 17enne accoltella

Torino omicidio Piossasco, parla la moglie della vittima

Roberto Mottura è l’architetto 49enne ucciso ieri mattina, 9 Giugno 2021, a Piossasco nel Torinese durante una rapina nella sua casa. I ladri hanno fatto irruzione nella villetta, facendo scattare l’allarme dell’abitazione che ha coperto il colpo di pistola con cui rapinatori hanno ucciso l’uomo. Dopo aver ricevuto il colpo,  Roberto Mottura è morto nel salotto di casa sua mentre i medici del 118, giunti immediatamente sul posto dopo essere stati avvertiti dai famigliari della vittima, tentavano di rianimarlo. Laura Lai, la moglie di Roberto Mottura, intervistata da La Stampa, ha rilasciato una breve dichiarazione: «C’erano due uomini incappucciati in cucina. Mi hanno detto ‘Torna su, vattene via’. Ero terrorizzata: sono risalita e Roberto è sceso di corsa». Poi, dopo questo breve scambio di parole, la situazione è precipitata in un attimo e l’uomo ha perso la vita. Al momento sono in corso le indagini per catturare i rapinatori, i quali sono fuggiti.

ARTICOLO | Piossasco, rapina finisce nel sangue: ucciso un noto architetto di Torino
ARTICOLO | Caso Michele Merlo, ospedali scagionati: “Processi clinici e assistenziali adeguati”

Omicidio Bologna donna trovata in un cassonetto

La fuga dei rapinatori

Dopo aver compiuto il folle gesto, i rapinatori entrati nella villetta di Piossasco a Torino sono fuggiti a bordo di di una Audi A3 di colore blu. Un modello datato. La cui targa comincia con le lettere BH. Grazie a questi dettagli, i Carabinieri hanno dato il via ad una vera e propria caccia agli uomini. In queste ora si sta cercando quella Audi di colore blu per poter dare giustizia alla vittima. >> Altre News

Michele Merlo morte

Caso Michele Merlo, ospedali scagionati: “Processi clinici e assistenziali adeguati”

Chi è Enrico Michetti, il candidato sindaco di Roma per il centrodestra