in

“Dritto e rovescio”, Cruciani contro Romano (Pd): “È questa la grande balla sui no vax” [VIDEO]

Ampio spazio alla variante Omicron, che sta imperversando nel mondo, all’ultima puntata della stagionale 2020-2021 di «Dritto e Rovescio», il programma di Paolo Del Debbio in onda su Rete 4, trasmessa ieri giovedì 16 dicembre 2021. Si parlava di vaccini, no vax e diffusione della pandemia. Ad inveire contro le persone che hanno scelto di non vaccinarsi Andrea Romano del Pd e il giornalista Antonio Caprarica. A pensarla in maniera diversa Giuseppe Cruciani, le cui dichiarazioni sono arrivate dopo l’intervista al sottosegretario alla Salute Sileri.

leggi anche l’articolo —> “Piazzapulita”, rivelazione choc del professor Broccolo su Omicron: “Cosa accadrà tra 30 giorni”

dritto e rovescio

“Dritto e rovescio”, Cruciani contro Romano (Pd): “È la grande balla sui no vax” [VIDEO]

“La colpa della risalita dei contagi sarebbe dei no-vax? Sileri prima ha detto una cosa: la colpa non è dei non vaccinati. Molto chiaro, forse non lo ha detto prima. È anche dei vaccinati, possono contagiare anche loro. La grande balla che sarebbero i non vaccinati la causa dei mali di questo paese, del fatto che la pandemia non è stata sconfitta, è una balla”, ha tuonato Giuseppe Cruciani nel salotto di «Dritto e Rovescio». E ancora: “Da che mondo è mondo in tutti i paesi esisterà sempre una percentuale di persone che non si vaccinerà mai. Cosa volete fare? Andarli a prendere con i carabinieri? Non credo… non sono loro la rovina del Paese”, le conclusioni amare del giornalista, opinionista e conduttore de «La zanzara».

dritto e rovescio

Sileri: «Il numero dei casi aumenterà a dismisura»

Cosa aveva detto Pierpaolo Sileri nell’intervista concessa a «Dritto e rovescio»? “Se penso che il Natale sarà aperto? Io credo che sarà aperto ma credo anche che il numero di casi aumenterà a dismisura”, la previsione dell’esperto. Bisognerà capire se si concretizzerà come “aumento dei positivi o come positivi che vanno in ospedale”, ha affermato il sottosegretario alla Salute. “Al momento in ospedale vanno prevalentemente in non vaccinati, secondariamente i quelli che sono stati vaccinati molto tempo fa e ancora meno quelli con doppia o tripla dose”, aveva dichiarato Sileri, fotografando la situazione nel nostro Paese. Leggi anche l’articolo —> “Agorà”, «baruffa» tra Luisella Costamagna e il direttore Franco Di Mare dietro le quinte

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Quirinale, Mastella: “Draghi al Quirinale solo se la legislatura arriva a scadenza naturale nel 2023”

draghi Quirinale

Draghi mira al Quirinale? Il “segnale” che non è sfuggito a Sorgi: così il premier si è tradito