in

Iran, nave colpita per errore da un missile: almeno 19 morti

Iran nave colpita da missile. E’ salito a 19 morti e 15 feriti il bilancio dell’incidente avvenuto durante un’esercitazione navale della Marina iraniana nel Golfo dell’Oman. Lo ha riferito l’agenzia di stampa semiufficiale Isna. L’agenzia iraniana riferisce che la nave d’appoggio Konawar è stata colpita accidentalmente da un missile lanciato da una corvetta mentre navigava vicino a un obiettivo durante le manovre militari.

>> Il generale Qassam Soleimani eliminato dagli Usa, l’Iran: “Ci vendicheremo”

Iran nave colpita da missile: almeno 19 morti e 15 feriti, è “fuoco amico”

Almeno 19 marinai sono stati uccisi e 15 feriti da un missile iraniano sparato durante un’esercitazione navale nel Golfo dell’Oman. L’ordigno sarebbe stato lanciato da una corvetta della repubblica islamica. Il missile ha colpito una nave di supporto vicino al bersaglio, hanno riferito fonti di Teheran all’emittente araba Al Jazeera. Il drammatico incidente da “fuoco amico” è avvenuto domenica vicino al porto di Jask, a circa 1.270 km (790 miglia) a sud-est di Teheran, nel Golfo dell’Oman, secondo quanto riferito da una dichiarazione sul sito web dell’esercito iraniano.

Iran nave colpita da missile

Le esercitazioni iraniane e il nervosismo di Trump

Sono settimane che la Marina iraniana e il naviglio dei pasdaran, le Guardie della rivoluzione, conducono esercitazioni nel Golfo. Le attività hanno provocato forti attriti con la Marina americana. La tensione tra Washington e Teheran non è mai scesa dopo l’eliminazione mirata da parte degli Usa del “generalissimo” iraniano Qassam Soleimani, avvenuta a gennaio 2020.

Nei giorni scorsi il presidente Usa Trump ha “avvisato” Teheran dopo l’ennesima provocazione da parte dei barchini dei Pasdaran alle navi della Us Navy. Trump, lo scorso 22 aprile, con un laconico tweet, aveva detto di essere pronto ad “abbattere e distruggere” le cannoniere iraniane che “molestano” le navi statunitensi. “Ho incaricato la Marina degli Stati Uniti di abbattere e distruggere tutte le cannoniere iraniane se molestano le nostre navi in ​​mare”, aveva scritto. Le navi iraniane e statunitensi hanno regolarmente incontri “tesi” nel Golfo. Soprattutto in coincidenza della sua stretta bocca, lo stretto di Hormuz, attraverso il quale passa il 20% del petrolio mondiale. Proprio a metà aprile ci fu un “incontro ravvicinato” tra 11 barchini iraniani e le navi della quinta flotta americana, tra cui il cacciatorpediniere USS Paul Hamilton (foto sotto) >> Tutte le notizie di esteri

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

Coronavirus Roma, cartello beffardo: «No assemblamenti», quando di cinese non c’è solo il virus

Michele Carfora

Chi è Michele Carfora, ex marito della conduttrice Tv Barbara D’Urso