in

“Non sono una signora”, stasera su Rai1 il tributo a Loredana Berté

“Non sono una signora” Loredana Berté Rai1 dedica la prima serata di oggi martedì 9 marzo 2021 alla regina del rock italiano e grande interprete della musica italiana, nell’anno del suo 70esimo compleanno. Il programma, prodotto dalla Rai con Ballandi e condotto da Alberto Matano, per la direzione artistica di Massimo Romeo Piparo, prevede un cast ricchissimo di ospiti e amici di Loredana Berté, da Asia Argento a Zucchero, da Giusy Ferreri a Marcella Bella. (segue dopo la foto)

"Non sono una signora" Loredana Berté Rai1

“Non sono una signora” Loredana Berté Rai1: tutti gli ospiti della serata tributo

Una serata tributo fatta non solo di grande musica e grandi interpreti, ma anche di racconto delle epoche che Loredana Bertè ha attraversato con il suo stile unico e sulle quali ha lasciato il segno, creando mode e tendenze. Le sue canzoni e le sue provocazioni si sono impresse nella storia e nella memoria di più generazioni, rimanendo sempre moderne e incidendo sul lessico corrente e sull’immaginario collettivo.

Al centro della serata tante hits intramontabili, da ”Non sono una signora” a ‘‘Cosa ti aspetti da me”, da ”Dedicato” a ”E la Luna bussò”. Accanto a lei un parterre di grandi ospiti e amici come Zucchero, i Boomdabash, Giusy Ferreri, Clementino, Enzo Gragnaniello, Marcella Bella, Gaetano Curreri, Asia Argento, Serena Dandini ed Erminio Sinni.

ARTICOLO | Loredana Bertè confessa: «Io vittima della sindrome di Stendhal»

ARTICOLO | Loredana Bertè e il drammatico racconto della violenza subita

Loredana Bertè: «Quando mio padre metteva Beethoven qualcuno veniva menato a sangue»

Loredana Bertè, la carriera

Loredana Bertè è nata il 20 settembre 1950 a Bagnara Calabra, in provincia di Reggio Calabria. Nel corso della sua lunga carriera le viene attribuito il merito di aver introdotto una varietà di influenze musicali nella scena pop italiana. È stata tra le prime ad utilizzare il reggae (con “E la luna bussò”) e il rap (in un primo singolo, “Movie”). Loredana proveniva da una famiglia incline alla musica: ricordiamo che sua sorella Domenica, alias Mia Martini, era già una cantante affermata a inizio anni ’70 e sarebbe diventata una della più grandi interpreti di sempre della canzone italiana contemporanea.

Dopo aver lavorato come modella, Loredana Bertè ha fatto il suo debutto discografico nel 1974 con Streaking. Ma fu il suo seguito un anno dopo, intitolato Normale o Super, a renderla famosa con il singolo “Sei Bellissima”.  A fine anni ’70 Loredana cambia. Lascia Mario Lavezzi suo produttore di lunga data con il quale ebbe un’intensa relazione sentimentale e forgia un nuovo percorso con Ivano Fossati. Il connubio artistico con il cantautore e produttore genovese porterà al periodo più florido della carriera di Loredana

Fu con Fossati che Loredana Bertè registrò quello che è considerato il suo lavoro più forte fino ad oggi, Traslocando (1982), registrati negli Stati Uniti e con la sorella Mia ai cori, album nel quale è contenutala hit manifesto “Non sono una Signora”. Dopo una serie di lavori di successo (Jazz nel 1983, Savoir Faire nel 1984 e Carioca nel 1985), Loredana sposa il tennista Björn Borg nel 1988. Inizia un periodo artisticamente attivo, pieno di numerosi album di successo e apparizioni al Festival di Sanremo. Nonostante il matrimonio con Borg, che fu tumultuoso e finì nel 1995.

Il suicidio della sorella seguì solo due anni dopo, costringendo Loredana a ritirarsi dalle attività pubbliche per un certo periodo. La successiva grande incursione di Bertè nella vita pubblica è stata la sua partecipazione al reality show MusicFarm nel 2004. La partecipazione al programma le fece guadagnare il sostegno pubblico di cui avrebbe avuto bisogno per la sua uscita del 2005, Babybertè.

I lavori più recenti sono Amici non ne ho… ma amiche sì! del 2016 e LiBerté del 2018. In occasione del settantesimo compleanno di Loredana, il 20 settembre 2020 viene annunciato il progetto “70th One Year Celebrating”: un intero anno di celebrazioni all’insegna di svariati progetti e attività che dureranno sino al 20 settembre 2021. Tra queste, lo show Rai “Non sono una signora”. >> Le notizie di musica

Enzo Gragnaniello

Chi è Enzo Gragnaniello: carriera, vita privata, curiosità sul cantante napoletano

Sondaggi, la media settimanale conferma: nessun sorpasso Fratelli d’Italia-Pd