in

Taranto, il sindaco Melucci sfiduciato: dimissioni di 17 consiglieri comunali

Il sindaco Melucci sfiduciato. 17 consiglieri comunali di Taranto di maggioranza e opposizione hanno presentato le dimissioni “irrevocabili” dal loro incarico. Il Consiglio comunale va verso lo scioglimento anticipato. A poche settimane dal voto amministrativo. Le elezioni sono previste per la primavera del 2022. A dare tra i primi la notizia «La Repubblica», che specifica che i firmatari hanno protocollato oggi il documento, sottoscritto davanti al notaio.

leggi anche l’articolo —> Stretta sul Green Pass, Draghi guarda al modello austriaco: le tre proposte sul tavolo

sindaco Melucci

Taranto, il sindaco Melucci sfiduciato: dimissioni di 17 consiglieri comunali

Tra i firmatari ci sono rappresentanti della minoranza, ma anche dell’attuale maggioranza di centrosinistra guidata dal sindaco Rinaldo Melucci (Pd), che, ha provveduto ad un rimpasto dell’esecutivo comunale, sostituendo alcuni assessori. I consiglieri firmatari sono Mario Pulpo, Cataldo Fuggetti, Federica Simili, Antonino Cannone, Cosimo Festinante, Gianpaolo Vietri, Stefania Baldassarri, Marco Nilo, Carmela Casula, Antonella Cito, Rita Corvace, Massimo Battista, Floriana de Gennaro, Vincenzo Fornaro, Salvatore Brisci, Salvatore Ranieri e Massimiliano Stellato.

sindaco Melucci

“Una congiura di palazzo”

«Oggi 16 novembre 2021, abbandonato dalla sua stessa maggioranza, viene sfiduciato il sindaco Rinaldo Melucci (centrosinistra). Cade l’impero di malgoverno e mala gestione della cosa pubblica, costruito da un sindaco che, sin da subito, ha dimostrato una scarsissima attitudine alla guida di una città splendida e complessa come Taranto». Così il gruppo consiliare “Una città per cambiare”, dei consiglieri di opposizione Mimmo Battista e Rita Corvace, ha annunciato la sfiducia al sindaco di Taranto. “Una congiura di Palazzo”, hanno detto il consigliere del presidente Emiliano Cosimo Borraccino e Massimo Serio, segretario provinciale di Articolo Uno.

“Siamo convinti che questa sarà solo una brutta parentesi, ci sarà soltanto un congelamento di alcuni mesi dell’esperienza amministrativa, perché a maggio 2022, Melucci sarà riconfermato sindaco”, dichiarano come esponenti della lista ‘Più Centrosinistra Emiliano’. Leggi anche l’articolo —> Quirinale, Draghi e la minaccia dei peones: puntano su un altro nome

Seguici sul nostro canale Telegram

Catene da neve: obblighi di legge

feltri Travaglio

Feltri attacca Travaglio: «Ha scritto fandonie su di me e Sallusti»