in

“Ultima gara”, trama e cast completo: tutto sul film con Bova, Bortuzzo e i campioni azzurri

Questa sera, 3 Giugno 2021, su Canale 5 a partire dalle 21.25 andrà in onda il film “Ultima gara”. La regia della pellicola è stata affidata a Marco Renda e a Raoul Bova, che in questo progetto è stato impegnato sia come attore ma anche sceneggiatore e produttore, con la sua RB Produzioni. Un’opera tra realtà e fantasia che emozionerà sicuramente il pubblico di Canale 5. In attesa della messa in onda, scopriamo qualche curiosa anticipazione sia sulla trama che sul cast completo di “Ultima gara”. I protagonisti coinvolti in questo progetto vi lasceranno a bocca aperta, infatti dai campionati di nuoto sono passati ai set cinematografici.

“Ultima gara”: la trama

Il promo del film “Ultima gara”, in onda da diversi giorni su Canale 5, recita: «Cinque storie, una grande amicizia, una sfida da vincere». La pellicola semi autobiografica racconta la storia di quattro campioni di nuoto che decidono di mettersi in gioco insieme per superare i propri limiti in un’epica impresa. Il film è un chiaro omaggio al giovane nuotatore triestino, Manuel Bortuzzo, che nella notte del 3 febbraio 2019 fu vittima di un assurdo agguato che lo ha costretto su una sedia a rotelle. L’ex campione, durante una lunga intervista al Corriere della Sera, ha raccontato della sua esperienza sul set: «Ora sono cambiato, per fortuna in meglio. Il peggio è passato. Ho ritrovato la tranquillità, la serenità che durante le riprese ancora non avevo. L’incidente era stato a febbraio e abbiamo iniziato a girare a maggio». Un modo per rinascere e per cercare di metabolizzare il più possibile quanto accaduto.

ARTICOLO | Manuel Bortuzzo sentenza, condannati a 16 anni colpevoli: «16 o 20 anni non mi ridaranno le gambe»
ARTICOLO | Manuel Bortuzzo, con Raoul Bova sul set del nuovo film a lui ispirato

Un cast a dir poco eccezionale

Un cast a dir poco eccezionale per il film di questa sera, 3 Giugno 2021, in onda su Canale 5 “Ultima gara”. Attore e regista della piccola è Raoul Bova, il quale prima di diventare un attore famoso, a 16 anni è stato campione italiano di categoria nei 100 dorso. Poi ci sono tre super campioni azzurri e nello specifico: Massimiliano Rosolino, Filippo Magnini ed Emiliano Brembilla. Infine, come abbiamo già detto, Manuel Bortuzzo, il quale nella notte del 3 febbraio 2019 è stato colpito alle gambe da alcuni proiettili di pistola. Da dopo l’agguato è finito su una sedia a rotelle. Una storia emozionante che lascerà i telespettatori senza parole. >> Altre News dal mondo dello spettacolo

Sondaggi, per Tecné Fratelli d’Italia è davanti al Pd e ad un passo dalla Lega

bonus famiglie

Quali sono i bonus per le famiglie con figli da richiedere in attesa dell’assegno unico